Giovedì 29 Aprile 2010

Ginnastica, Ferrari e Bergamelli
trascinano l'Italia: bronzo a squadre

L'Italia juniores si aggiudica una splendida medaglia di bronzo a squadre nella gara di apertura dei 29esimi Campionati d'Europa di Ginnastica Artistica Femminile. Malgrado il forfait in extremis di Andrea Foti per un risentimento muscolare, le azzurrine Erika Fasana, Carlotta Ferlito, Giulia Leni e Francesca Deagostini, in quattro contate, conquistano il gradino più basso del podio giovanile di Birmingham con il punteggio complessivo di 161.450, un decimo davanti alla Francia. Le ragazze guidate da Paolo Bucci e Laura Rizzoli uguagliano, con questo piazzamento, il bronzo del gruppo di Amsterdam 2004, trascinato da una giovane Vanessa Ferrari, e quello dell'Italia di Monica Bergamelli, a San Pietroburgo 97.

La Russia, con il totale di 173.750, conferma il titolo della passata edizione, Clermont Ferrand 2008, precedendo la Romania, argento con 164.700. A livello individuale Erika Fasana e Carlotta Ferlito centrano l'All-around di venerdì, con quest'ultima che stacca pure un biglietto per i Giochi Olimpici di Singapore. La Fasana ottiene l'ammissione alle finali di volteggio, corpo libero e, insieme alla Leni, parallele asimmetriche, mentre la Ferlito è dentro alla trave. Le rivedremo tra le rispettive migliori otto, domenica mattina. Domani, invece, parte il Concorso di qualificazione senior con la Ferrari e compagne.

e.roncalli

© riproduzione riservata