Lunedì 17 Maggio 2010

Qual è il futuro del nostro calcio?
Giovedì incontro del Panathlon

Dopo 38 anni di attesa, l'Inter si giocherà sabato la finale di Champions League; l'Italia campione del mondo è in partenza per il Sudafrica dove dovrà difendere il suo titolo conquistato in Germania nel 2006. Il calcio giocato monopolizza sempre le prime pagine dei giornali, ma dietro all'avvenimento agonistico che infiamma milioni di italiani, qualcosa non funziona: gli scandali sono sempre all'ordine del giorno, gli arbitraggi continuano a fare discutere, mentre la legge sulla privatizzazione degli stadi fatica a decollare. Alla luce di tutto questo una domanda è d'obbligo: quale futuro può avere il nostro calcio?

Di tutto questo se ne parlerà giovedì 20 maggio nel corso della conviviale promossa dal Panathlon International Club di Bergamo a cui prenderanno parte Mario Macalli, presidente della Lega Pro e vicepresidente vicario della Figc e Cesare Gussoni, ex presidente dell'Aia (Associazione italiana arbitri). L'appuntamento è per le ore 20,15 nel ristorante che si trova all'interno dell'azienda Saps in via Madonna 20 a Lallio.

Mancalli e Gussoni, insieme ad altri ospiti, affronteranno i vari aspetti del calcio italiano, spaziando fra le diverse categorie, le diverse problematiche ancora irrisolte, lasciando poi agli interlocutori lo spazio per le domande più disparate o provocatorie.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata