Lunedì 24 Maggio 2010

Calcio Provinciale, spareggi e sorprese
Valcalepio dedica la vittoria a Baitelli

Le prime sfide da dentro o fuori hanno regalato numerose sorprese, con le squadre sulla carta sfavorite che hanno saputo ribaltare il pronostico. I playoff di Promozione sono l'emblema della giornata: le partite giocate sabato 22 maggio si sono risolte in favore delle due squadre piazzate peggio in classifica durante il campionato. Così Stezzanese e Mornico si troveranno di fronte nella finale del girone, dopo aver eliminato l'Arcene in trasferta (1-0 dopo i tempi supplementari) e il Concesio (2-1) sempre lontano dalle mura amiche. Anche nella sfida d'andata dei playout i pronostici sono stati sovvertiti.

Nel gruppo C la Pontirolese ha pagato a caro prezzo la reazione del Cassina de Pecchi: dopo essere passati in vantaggio con un rigore di Mantegazza i bergamaschi sono stati rimontati nella ripresa (2-1). Nel gruppo D le squadre di casa hanno conquistato il primo match: la Romanese ha battuto la Vever (1-0) con un rigore di Recanati nel finale di gara. Anche l'Oratorio Calvenzano è tornato dalla trasferta di Franciacorta con le ossa rotte (3-2): nulla è però compromesso per i ragazzi di Consolandi. L'unica partita d'Eccellenza che interessava una bergamasca si è conclusa con la festa finale del Valcalepio, che ha ribadito la vittoria dell'andata e si è salvato con un 4-1 ai danni del Volta: la dedica è andata a mister Stefano Baitelli, scomparso pochi mesi fa.

In Prima categoria sono state decise le squadre che si giocheranno la finale playoff. Nel gruppo D sarà il Dalmine Futura a giocare il match più importante della stagione contro lo Sporting Adda: i dalminesi hanno avuto la meglio del Valle Brembana (1-0), grazie ad una decisiva autorete di Marroni. Nel gruppo E la finalissima sarà tutta bergamasca: Gavarnese e Cividatese hanno conquistato la possibilità di giocarsi l'accesso al terzo turno playoff battendo rispettivamente il Piancamuno (2-1) e il Pedrengo (3-2). Nel girone milanese anche lo Zanconti ha festeggiato il successo: 1-0 contro il Lissone e finalissima contro il Basiano. Nei playout diventa difficile la situazione di Almè (D), sconfitto 2-0 dalla Nuova Urgnano, e della Nuova Casazza (E), sconfitta tra le mura amiche dal Breno (2-1).

Nel gruppo A di Seconda Categoria il Presezzo ha battuto sul proprio terreno il San Pellegrino (2-1) e giocherà contro la Caluschese la finalissima; nel gruppo B il match decisivo sarà il derby cittadino Loreto – Excelsior: i primi hanno battuto con un secco 3-0 l'Oratorio Colognola, mentre l'Excelsior ha avuto la meglio della Nuova Selvino (2-0). Negli spareggi validi per salvezza la situazione è rimasta equilibrata: solo Osio Sopra, 2-0 all'Ambivere nel gruppo A, e Oratorio Villongo, 2-0 al Colle Alto nel C, affronteranno il ritorno con un vantaggio importante. L'andata dei playout ha sorriso anche alla Virtus Oratorio Petosino, 2-1 alla Prezzatese nel gruppo A, l'Agnelli Olimpia, 1-0 al Rovetta nel B, e gli Amici Mozzo, 3-2 contro l'Oratorio Leffe nel B. Le sorprese non sono mancate anche nei playoff di Terza categoria. Nel girone A il Fratelli Calvi ha confermato la propria superiorità battendo in casa la Brembillese (3-2), mentre il San Giovanni Bianco ha espugnato Sotto il Monte (4-2) e si giocherà la promozione in Seconda in un derby tutto brembano.

Nel gruppo E il Ghiaie, secondo nella regular season, è stato battuto dal Lallio (2-1), mentre l'Oriens ha avuto la meglio sul Medolago (2-1). Infine nel girone F Canero e San Francesco hanno tradito le attese. Ad entrambe bastava un pareggio dopo i supplementari per passare il turno, ma sono state sconfitte da Oratorio Malpensata (4-2) e Ordival (3-0). Simone Masper

e.roncalli

© riproduzione riservata