Venerdì 25 Giugno 2010

Atalanta: Coppola al Milan
Con Consigli c'è Frezzolini

Quella di oggi, venerdì, è l'ultima giornata per risolvere le compropietà, ma i dirigenti dell'Atalanta hanno praticamente portato a termine tutte le trattative principali. La più importante è stata l'acquisizione a titolo definitivo di Ezequiel Matias Schelotto che è diventato un giocatore interamente dell'Atalanta: al Cesena oltre ai prestiti di Pellegrino e Caserta (quest'ultimo con diritto di riscatto dell'intero cartellino) andrà anche una cifra che oscilla attorno ai 2 milioni di euro. Schelotto resterà un altro anno in prestito al Cesena dove potrà così assaggiare la serie A.
 
Si tratta di un'operazione molto importante perché l'Atalanta ha messo le mani su uno dei migliori talenti espressi nell'ultima stagione. Ma non solo, è servita a ripristinare i rapporti con il Cesena rotti dalla vecchia dirigenza, come ha sottolineato il presidente romagnolo Igor Campedelli

Scelta fatta in porta: resta Andrea Consigli, parte Ferdinando Coppola che è stato riscattato dal Milan. Il secondo sarà un portiere d'esperienza, Giorgio Frezzolini, romano di 34 anni: arriverà a titolo definitivo dall'Ascoli con un contratto biennale. A questo punto si manderà ancora a giocare Simone Colombi, rientrato dal prestito al Pergocrema, mentre Francesco Rossi potrebbe restare a fare il terzo.

In serata, giovedì, l'Atalanta ha depositato il contratto di Migjen Basha che ha sottoscritto un quadriennale. L'ufficializzazione avverrà soltanto oggi, ma solo per motivi strettamente tecnici. Si aspetta infatti l'esecutività dell'operazione che porterà il Frosinone a riscattare la metà del Rimini e poi a girarlo all'Atalanta.

Il caso più complicato rischia di diventare quello di Matteo Scozzarella: col Portogruaro c'è l'accordo per il rinnovo, ma prima i veneti devono allungare il contratto del centrocampista triestino (in scadenza nel 2011) e l'accordo non sembra facilissimo. In tal caso si andrebbe alle buste.

r.clemente

© riproduzione riservata