Domenica 31 Ottobre 2010

Comark, ancora una sconfitta
dopo i tempi supplementari

Comark sconfitta per la seconda volta consecutiva al termine di un tempo supplementare. I trevigliesi hanno visto sfumare l'exploit dopo che nei 40' regolari avevano condotto, pressoché, sempre nel punteggio. E avrebbero meritato l'impresa, considerate le assenze di pedine importanti quali capitan Reati e Vitale.

Piacenza, con un organico tra i più competitivi del girone, ha così tremato e rischiato parecchio un non annunciato sgambetto da parte di avversari  anagraficamente sotto la media. Per fronteggiare in maniera equa i titolati contendenti la Comark è ricorsa a una prova votata a una concentrazione e determinazione ammirevoli.

Inoltre non poteva che far leva soprattutto leva sugli esperti Marino (22 punti) e De Min (16). Sulla sufficienza piena Zanella e Planezio. Meglio delle precedenti esibizioni Borra.

I parziali: 19-14 nella frazione iniziale; 30-27 nella seconda; 49-47 nella terza; 66-66 nella quarta. Sul fronte piacentino hanno giganteggiato Perego, Trapella e Bolzonella.

Domenica 7 novembre, nuovo match casalingo al PalaFacchetti, ospite Pavia, altra formazione di un certo spessore. Con ogni probabilità sarà ancora fuori per infortunio Vitale mentre Reati potrebbe rientrare.

Comark-Piacenza 71-76 dts
Comark: Planezio 7, Borra 8, Milani 3, Marino 22, De Min 16, Marulli 2, Zanella 13, Gotti, Finazzi, Giosuè. All. Lottici

Piacenza: Plateo 10, Cornacchine 1, Trapella 13, Passera 7, Rizzitiello 6, Perego 18, Bolzonella 17, Cazzaniga 4, Loschi, Antozzi. All. Piazza

Arbitri: Bigotto e Dal Bosco

Arturo Zambaldo 

r.clemente

© riproduzione riservata