Lunedì 20 Dicembre 2010

Foppa, addio al «mondiale»
Martedì alle 8 la «finalina»

La Norda Foppapedretti Bergamo cede 3-0 (25-22, 25-20, 24-21) alle brasiliane della Sollys Osasco nella semifinale del Mondiale per Club ed è eliminata dal torneo internazionale.

All'Al-Gharafa Indoor Hall di Doha, in Qatar, nell'ultimo match della Pool A, la squadra di Mazzanti non riesce a reagire alla forza delle sudamericane. Prestazione poco brillante quella delle italiane campionesse d'Europa in carica che, dopo un buon avvio sia nel primo che nel secondo set, non sono però riuscite a tenere il passo della formazione sudamericana che ha sempre mantenuto il controllo del gioco.

Nonostante il buon ritorno in campo di capitan Piccinini, Bergamo non è stata precisa in attacco, subendo invece la potenza del Sollys Osasco che ha chiuso la gara in tre set. Per Bergamo buona prova della Ortolani con 13 punti. Per Osasco in evidenza Jaqueline (13 punti), Adeniza (14) e Natalia (15).

«Sento addosso una grande tristezza - ha raccontato Francesca Piccinini nell conferenza stampa post gara - Non abbiamo giocato come avremmo dovuto, non siamo mai entrate in partita. E il pi&u grave; grande rammarico è proprio non aver giocato questa gara».

Il capitano rossoblù spiega così la sconfitta: «Siamo scese in campo contratte, pensavamo all'errore appena fatto e non guardavamo avanti verso l'obiettivo». «Abbiamo fatto una brutta partita in difesa e ricezione - commenta il tecnico Mazzanti - Il muro ha fatto bene, ma non abbiamo raccolto in difesa. Abbiamo subito troppi attacchi e non abbiamo imposto il nostro ritmo».

Poco tempo per analizzare la sconfitta, domani mattina sarà l'ora di dare la caccia al terzo posto del podio: «Il nostro obiettivo oggi era andare in finale - continua Mazzanti - e siamo delusi, perché uscire giocando in questo modo non è piaciuto a nessuno. Ma quella di domani resta una gara determinante, perché siamo partiti da Bergamo per portare in Italia una medaglia e il nostro obiettivo di salire sul podio deve essere onorato».

Nell'altra semifinale successo delle turche del Fenerbahce ai danni delle dominicane del Mirador con il punteggio di 3-0 (25-21 25-18 25-18).

Martedì (ore 8, diretta Rai Sport 2) la finale per il terzo posto tra la Mirador e la Norda Foppapedretti Bergamo. La finalissima tra Fenerbahce e Sollys Osasco alle 15. (ITALPRESS).

fa.tinaglia

© riproduzione riservata