Venerdì 11 Marzo 2011

Serie D: AlzanoCene-Mantova
è l'anticipo di lusso del weekend

Inizia con un gustoso antipasto il weekend del calcio bergamasco. Nel girone B di Serie D infatti L'AlzanoCene (53) sfiderà tra le mura amiche la capolista Mantova (38) sabato 12 marzo alle 15. La notizia più importante è l'assenza di tifosi virgiliani, fatto che ha turbato la vigilia dei biancorossi e che non ha fatto sicuramente piacere alla società bergamasca.

«È un vero peccato che si debba giocare senza i tifosi mantovani - ha dichiarato l'ex di turno Paolo Pupita, attaccante degli orobici, alla Gazzetta di Mantova - la cornice di pubblico sarebbe completamente diversa e a me avrebbe fatto ovviamente piacere vederli sugli spalti. Anche per l'Alzano è una beffa, perché qui questa era vista come la partita evento, una vera festa».

Mancherà dunque quell'atmosfera tipica da big match sugli spalti, ma non latiteranno le emozioni in campo, vista l'importanza della posta in palio. Da una parte infatti troviamo la formazione di Sgrò che, oltre a dimostrare di essere definitivamente guarita dalla pareggite interrotta dalla vittoria di Trento (3-1) nell'ultimo turno, non può permettersi di concedere favori alle avversarie nella lotta per i playoff e cercherà a tutti i costi di raccogliere il risultato più prestigioso.

Il Mantova invece vede sempre lì a 5 punti di distanza una Colognese (48) che non sembra disposta a mollare la presa: per evitare brutti scherzi Spinale e compagni scenderanno in campo al Pigna per fare risultato pieno. Spettatrice interessata sarà ovviamente la Colognese, che il giorno seguente sarà in campo a Voghera (44) nella sfida con la terza forza del campionato.

Il match però sembra pendere in favore dei gialloverdi di casa nostra, reduci da due brillanti vittorie consecutive, mentre i pavesi hanno dilapidato il secondo posto conquistando solo un punto nelle ultime due partite.

Per il Pontisola (44) invece dovrebbe essere una giornata tranquilla, purché la squadra di Cesana rimanga concentrata solo sull'obiettivo playoff, e non sulla semifinale di ritorno di Coppa Italia, in programma a Perugia giovedì 17 marzo alle 14.30. L'avversario di turno sarà l'Insubria (32), formazione che ha bisogno di punti per rimanere distante dalle sabbie mobili della bassa classifica: per i blues dunque, attenzione alla voglia di vincere di una squadra in bilico.

In Seconda Divisione la Tritium (42), che in settimana ha evitato un ulteriore punto di penalizzazione in classifica, ha mantenuto il primo posto dopo la sfida tra le due rivali, Pro Patria (42) e Pro Vercelli (41) conclusasi 1-1. Dopo la sconfitta patita tra le mura amiche contro il Canavese (1-0) per i ragazzi di Vecchi è ora di tornare alla vittoria, anche se l'infermeria abduana è ancora abbastanza affollata.

Contro la Sacilese (20), i biancoazzurri sono chiamati ad un unico risultato: vincere per mantenere il primato, contro una squadra che sulla carta non dovrebbe mostrarsi all'altezza della Tritium, visto che in classifica i friulani occupano la quartultima posizione insieme al Casale. Agli ospiti mancherà per squalifica il difensore Riva, mentre per i biancorossi, reduci dalla sconfitta esterna contro la Virtus Entella (2-0), saranno assenti Di Berardino e Gardin.

Simone Masper

r.clemente

© riproduzione riservata