Sabato 12 Marzo 2011

In vasca con la morte nel cuore
Ritirate le calottine numero 3 e 4

Con la testa e con il cuore altrove, la Pallanuoto Bergamo è costretta a tornare in vasca in occasione della 2ª giornata del girone di ritorno del campionato di serie A2 maschile, con la squadra bergamasca impegnata alle 18 all'Italcementi contro il Cagliari (all'andata, 13-7 per i sardi).

Se fosse stata una partita come tante altre, avremmo potuto parlare di possibile sorpasso da parte dei ragazzi allenati da Pelizzoli e di un possibile ingresso in zona playoff, perché il Cagliari è quarto in classifica con 21 punti, mentre la Pallanuoto Bergamo è quinta con 20 punti.

Invece si tratta della prima partita senza Francesco Damonte e Nicolò Morena, tragicamente scomparsi all'alba di domenica scorsa in un incidente stradale. Per questo motivo la squadra bergamasca ha chiesto e ottenuto dalla Federnuoto di ritirare per questa stagione le calottine numero 3 e numero 4, quindi la Pallanuoto Bergamo giocherà anche con i numeri 14 e 15.

Inoltre prima di questo incontro e in tutte le piscine dove si giocano incontri di campionati nazionali, verrà osservato un minuto di raccoglimento (inizialmente la Federnuoto l'aveva previsto solo a Bergamo e a Savona).

m.sanfilippo

© riproduzione riservata