Venerdì 01 Aprile 2011

Comark pronta per il bis
Al PalaFacchetti arriva il Senigallia

Comark chiamata ad approfittare del calendario favorevole. Domenica scorsa è toccato al già retrocesso Riva del Garda recitare il ruolo di vittima predestinata. Il 3 aprile, al PalaFacchetti, medesimo copione lo potrebbe subire il più che pericolante Senigallia.

I pronostici pendono chiaramente dalla parte del team trevigliese. Guai, comunque, incorrere in sgradite sorprese visto che la posta in palio riveste per la Comark vitale importanza. C'è di mezzo in prima analisi la permanenza nell'attuale terza divisione del basket nazionale se non addirittura l'accesso ai playoff-promozione. Sì, perché a tre giornate dal termine della regular season i giochi non sono ancora fatti specie per quanto riguarda le posizioni nobili della graduatoria. Da qui l'assoluta necessità di non distrarsi all'ennesima potenza.

A questo punto di stagione sono le motivazioni a determinare i risultati relegando in secondo piano i pur importanti aspetti tecnici-tattici. Con un coach come Simone Lottici possiamo ritenerci in buone mani. E, in situazioni del genere, anche l'apporto dei supporter può contribuire a centrare appetitosi obiettivi come quelli che si sono posti il presidente Vincenzo Mazza e l'intera dirigenza.

Senigallia ha sin qui racimolato 11 vittorie contro le 17 dei bergamaschi ed è reduce dalla netta sconfitta casalinga con il Moncalieri. Inequivocabile il successo della Comark nella sfida dell' andata nelle Marche. Formazione tipo quella del team della Bassa. Al via partiranno, molto probabilmente, Zanella, Marino, De Min, Reati e Vitale mentre a disposizione saranno Borra, Marulli, Castelli, Milani e Planezio. Poi tra un paio di settimane occhi decisamente rivolti verso la decisiva trasferta di Trento contro l' attuale pari classifica squadra locale.

Arturo Zambaldo

m.sanfilippo

© riproduzione riservata