Giovedì 26 Maggio 2011

C. Mezzate, il Torneo Interforze
in ricordo di «Beppe» Salvetti

Venerdì 27 maggio alle 18 presso il Centro Sportivo di Costa di Mezzate finale del torneo Interforze 2011 tra la Polizia Penitenziaria e la Polizia di Stato Bergamo. Il torneo giunto ormai alla XVIII° edizione è stato dedicato all'Assistente capo della Polizia di Stato Giuseppe Salvetti. “Beppe”, cosi chiamato da tutti i colleghi aveva 48 anni quando è deceduto il 23 gennaio 2010. Abitava a Costa di Mezzate con la moglie e i due figli. Stava filmando una partita di pallavolo a Villa d'Almè, nella quale era impegnato il figlio di 12 anni quando all'improvviso si è accasciato a terra, probabilmente a causa di un infarto, anche se non aveva mai avuto particolari problemi di salute.

Alla dipendenza della Questura di Bergamo, “Beppe” lavorava in Polizia da vent'anni: prima alle volanti, poi come agente di quartiere. In qualità di “poliziotto di quartiere”, da alcuni ani si occupava della zona di via Borgo Palazzo, dove era conosciuto e apprezzato fra i commerciati e i residenti, merito anche della sua facilità di stabilire contatti e di mettere grande attenzione alla soluzione dei problemi che gli venivano presentati. Amava infatti stare in mezzo alla gente, ascoltare i problemi e provare a risolvere con grande sensibilità e senso pratico.

Per i colleghi della Questura “Beppe” era punto di riferimento soprattutto in tema di educazione e di legalità: andava nelle scuole per insegnare ai bambini il rispetto delle regole e il senso civico, come difendersi dal bullismo, come stare lontani da alcol e droga. Poi partecipava agli incontri con gli anziani, per spiegare loro come difendersi dalle truffe. Aveva anche grandi doti di organizzatore ed era lui che si occupava dell'organizzazione delle feste della polizia, degli stand e di tutte le iniziative dell'amministrazione. Stimato e benvoluto dai colleghi, “Beppe” ha lasciato un grande vuoto nella Polizia di Stato di Bergamo.

Al torneo hanno partecipato oltre alle squadre finaliste, la squadra della: Polizia Locale e Provinciale; Accademia di Finanza di Bergamo, Esercito; Carabinieri di Bergamo; Vigili del Fuoco di Bergamo.

La Polizia Penitenziaria è giunta alla finale battendo in semifinale per 2 a 0 la Polizia Locale e Provinciale di Bergamo. Mentre la Polizia di Stato Bergamo a battuto in semifinale l'Esercito per 6 a 2. La manifestazione sportiva è stata patrocinata da: Comuni di Costa di Mezzate, Dalmine, Gorle, Treviolo, Seriate.

e.roncalli

© riproduzione riservata