Sabato 04 Giugno 2011

AlbinoLeffe ok: strappa lo 0-0
a Piacenza nell'andata dei playout

PIACENZA-ALBINOLEFFE 0-0
PIACENZA (4-3-1-2): Donnarumma 6,5; D. Zenoni 6,5, Conteh 6,5, Rickler 5,5, Anaclerio 6; Marchi 6 (25' st Volpi sv), Catinali 6 (2' st Cofie 6), Bianchi 6,5; Guzman 6; Cacia 6, Graffiedi 5,5 (16' st Piccolo 5,5). In panchina: Maggio, Zammuto, Avogadri, Guerra. All. Madonna.
ALBINOLEFFE (4-3-1-2): Layeni 6; C. Zenoni 6, Piccinni 6,5 Lebran 6, Regonesi 6,5; Passoni 6, Previtali 6,5, Hetemaj 6 (47' pt Foglio 6); Bombardini 6,5; Grossi 6,5 (43' st Cisse sv), Cocco 6 (34' st Torri sv). In panchina: Offredi, Sala, Luoni, Cia. All. Mondonico.
Arbitro: Ciampi di Roma 6,5
Note: spettatori 5 mila circa. Ammoniti Bianchi, Lebran e Piccinni. Angoli 3-2. Recupero 3'+4'.

Andata dei playout positiva per l'AlbinoLeffe che ha strappato un confortante 0-0 a Piacenza: i seriani sono stati interpreti di un match saggio e ora sarà loro sufficiente un altro pareggio (con qualsiasi risultato) sabato 11 a Bergamo per conquistare la salvezza.

Partita abbatanza equilibrata e risultato sostanzialmente giusto: nella prima frazione occasioni da rete per entrambe le squadre e un palo per i padroni di casa. Nella ripresa un AlbinoLeffe bene organizzato ha gestito con sicurezza la partita sul piano tattico rallentando il ritmo e negando grandi chance da gol per il team emiliano di mister Madonna.

Si temeva molto Cacia, anche in considerazione della nota fragilità difensiva dell'AlbinoLeffe, e invece la squadra schierata da mister Mondonico con numerose sorprese si è distinta per concentrazione e attenzione rischiando pochissimo. La strada è quella giusta, ma sabato a Bergamo si dovrà replicare.

Le squadre sono scese regolarmente in campo al «Garilli» nonostante la richiesta del Piacenza di sospendere i playout per l'inchiesta sul calcioscommesse. Ufficialmente a casa con l'influenza, Gervasoni, uno dei nomi emerso nell'inchiesta Last Bet.

CRONACA

AlbinoLeffe in campo a Piacenza per il match d'andata dei playout: in gioco c'è la permanenza in serie B. Dopo una settimana di silenzi e di allenamenti in un «bunker», numerose sorprese nello schieramento seriano, sia nel modulo, sia nei singoli: 4-3-1-2 e non 3-5-2 con Bombardini trequartista alle spalle di Grossi e Cocco. Inoltre, in porta c'è Layeni e non Tomasig e in difesa non c'è Sala, bensì l'inedito tandem centrale formato da Piccinni e Lebran. Bergamelli non è nemmeno in panchina, evidentemente non era al 100%. Ricordiamo che all'AlbinoLeffe per salvarsi sono sufficienti due pareggi.

PRIMO TEMPO
2'
: difesa dell'AlbinoLeffe infilata in contropiede a destra, ma Cacia - contrastato da Lebran - non sfrutta la chance.
8': ammonito Bianchi.
8': ammonito Lebran.
10': punizione dalla trequarti destra, uscita a vuoto di Layeni, Rickler colpisce la palla e Piccinni salva la situazione.
17': contrasto in area tra Bombardini e il portiere Donnarumma, il fantasista dell'AlbinoLeffe protesta, ma è sembrato un contatto involontario.
20': violenta punizione dalla trequarti destra di Regonesi con la sfera che sfiora il palo alla sinistra del portiere.
24': pregevole conclusione a rientrare dall'interno destro dell'area di Previtali, il pallone lambisce il palo alla destra di Donnarumma.
33': «numero» di Cacia e conclusione a sorvolare la traversa.
37': ammonito Piccinni.
38': Guzman centra il palo alla destra di Layeni con una punizione rasoterra dalla lunga distanza.
43': conclusione velenosa da fuori area di Cocco, difficile ma efficace l'intervento di Donnarumma.
45': 2' di recupero.
47': entra Foglio per l'infortunato Hetemaj.
49': fine primo tempo, Piacenza-AlbinoLeffe 0-0.

SECONDO TEMPO
1'
: nessun cambio in avvio di ripresa.
2'
: entra Cofie per l'infortunato Catinali.
5'
: Graffiedi, smarcato da Cacia, calcia malamente vanificando un'occasione abbastanza ghiotta.
16
': entra Piccolo per Graffiedi.
25': entra Volpi per Marchi.
34': entra Torri per Cocco.
36': Piccolo, servito da Cacia in area, svirgola da posizione invitante.
45': 4' di recupero.
49': fine del match, Piacenza-AlbinoLeffe 0-0.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata