Lunedì 13 Giugno 2011

Atalanta, Gabbiadini torna a casa
Trattative per Carmona e Ceravolo

Meno di due settimane alla risoluzione delle comproprietà, il che vuol dire che da oggi per i prossimi undici giorni il mercato dell'Atalanta entra nel vivo e comincerà a muoversi qualcosa. Nell'agenda della triade Spagnolo-Zamagna-Corti in questa settimana sono già stati fissati tre importanti appuntamenti, ai quali se ne aggiungeranno sicuramente altri. Fino al 24 a tenere banco saranno le comproprietà (l'Atalanta ne ha ben 19, delle quali ben 11 riguardano giocatori che nell'ultima stagione hanno giocato in serie B).

Il primo rinforzo sarà il ritorno alla casa madre di Manolo Gabbiadini. L'Atalanta ha già un accordo di massima con il Cittadella per la risoluzione della comproprietà a favore del club nerazzurro. Il rapporto di collaborazione che si è creato tra le due società mette al sicuro da possibili sorprese. In settimana i due club si incontreranno per definire l'operazione (c'è anche Daniele Gasparetto in comproprietà). E' possibile che a Cittadella finisca qualche altro giovane nerazzurro. Gabbiadini, 5 gol quest'anno, è seguito da diversi club ma l'intenzione dell'Atalanta è di metterlo a disposizione di Colantuono. Zamagna e Corti sono andati di persona a vederlo anche al recente torneo di Tolone con l'Under 21, ritornando con ulteriori relazioni positive.

Altro appuntamento di questa settimana sarà con la Reggina. Sul tavolo le comproprietà di Carlos Carmona e Fabio Ceravolo. L'Atalanta vorrebbe rinnovarle, ma la Reggina potrebbe invece essere propensa per una soluzione immediata, a favore dell'una o dell'altra società.

L'Atalanta si vedrà anche con il Foggia che ha appena annunciato l'ingaggio del tecnico della Primavera nerazzurra Valter Bonacina. In questi giorni è atteso a Zingonia il ds pugliese Giuseppe Pavone. L'incontro potrebbe avvenire già nella giornata di oggi. I pugliesi cercheranno tenere per un altra stagione il centrocampista Moussa Kone, ma difficilmente il tentativo andrà a segno: l'intenzione dell'Atalanta è di mandare il ragazzo a giocare in serie B dopo una stagione da protagonista in Prima divisione di Lega Pro. A Foggia però Bonacina potrebbe portarsi oltre al preparatore atletico di fiducia Luca Medolago, anche alcuni ragazzi della Primavera: si parla dei difensori Matteo Gentili e Alessandro De Leidi e dei centrocampisti Nadir Minotti, Elia Cortesi e Salvatore Molina.

Guido Maconi

e.roncalli

© riproduzione riservata