Lunedì 20 Giugno 2011

Tra fuoco e ghiaccio celebrando l'Italia
Luca Colli scalerà Etna e Monte Bianco

«Tra fuoco e ghiaccio». Si chiama così l'impresa di Luca Colli, l'alpinista lombardo che il 30 giugno partirà da Linguaglossa, in provincia di Catania, per scalare di corsa i crateri sommitali dell'Etna. Immediatamente dopo l'alpinista verrà accompagnato all'aeroporto di Catania dove si imbarcherà per Torino Caselle. L'obiettivo stavolta è Courmayeur, che raggiungerà in auto e che farà da base per la seconda parte della scalata «nazionale»: assistito da una guida locale, Colli partirà infatti alla volta del Monte Bianco.

Un'impresa che unisce simbolicamente Nord e Sud Italia proprio nell'anno dell'anniversario dell'Unità nazionale e che Luca punta a realizzare in 23-24 ore - tra il 30 giugno e il 1° luglio - ben conscio delle sue capacità e forte del supporto tecnico fornito da Xenia Italia (con sede a Presezzo), la quale da tempo fornisce all'alpinista la tenuta necessaria per ottenere i massimi benefici e una perfetta tenuta durante performance estreme come quella in programma.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata