Mercoledì 27 Luglio 2011

I bookmakers «salvano» l'Atalanta
La retrocessione data a 3,80 euro

Martedì sono stati comunicati i deferimenti per il calcioscommesse e già si... scommette su quale potrà essere l'esito del processo sportivo che dovrebbe scattare il 3 agosto con la prima udienza davanti alla Commissione disciplinare. Si scommette su tutto e di conseguenza anche sul destino di Atalanta e Chievo, le due squadre di serie A coinvolte nell'ennesima storiaccia che sta intristendo il calcio italiano.

Ebbene, i bookmakers nostrani (che hanno imparato bene dai loro colleghi inglesi, in Inghilterra si scommette sulle cose più impensabili) quotano la retrocessione d'ufficio dell'Atalanta a 3,80 (giocando un'euro ne se vincerebbero 3,80): è dunque un'ipotesi valutata come abbastanza improbabile. La permanenza in serie A della squadra nerazzurra con la penalizzazione è invece data a 1,55, quindi è considerata non sicura ma probabile.

Meno problemi, sempre secondo i bookmakers, dovrrebbe averli il Chievo: la retrocessione dei clivensi (che hanno Stefano Bettarini, peraltro con un ruolo defilato nel club, tra i deferiti) è data a 5, mentre la serie A con partenza ad handicap a 1,75.


m.sanfilippo

© riproduzione riservata