Domenica 31 Luglio 2011

Moralez: «Atalanta, tifo caloroso»
Marino: era l'obiettivo numero 1

Si è presentato in sala stampa accompagnato dal direttore dell'area tecnica Pierpaolo Marino il nuovo acquisto dell'Atalanta Maxi Moralez. «Sono molto contento di essere qui - ha commentato al termine del Trofeo Bortolotti -. In Argentina l'Atalanta è nota per avere una tifoseria calorosa».

«Mi hanno fortemente voluto e tutto questo interesse nei miei confronti mi ha convinto a venire a Bergamo. Sono pronto per giocare e mi metto a disposizione del mister. Ho sempre giocato con il numero 10, ma non mi faccio problemi a giocare con il numero 11. Sono nel campionato più bello del mondo. Mi affascina San Siro».

Sono state queste le prima parole in nerazzurro del giocatore argentino, il cui primo impatto con Bergamo è stato a dir poco speciale: il saluto davanti ai tifosi atalantini presenti allo stadio, accompagnato dal presidente Percassi. L'identikit fatto dal direttore Marino non lascia dubbi: l'Atalanta ha corteggiato e acquistato l'obiettivo numero uno di questa campagna acquisti.

«È un fantasista, con un grande bagaglio tecnico. Riesce a fare la differenza con la sua velocità, sopperendo alla statura. Ha un tiro potente, spesso segna: è un giocatore che aumenta il tasso tecnico e qualitativo del nostro reparto offensivo. È stato il nostro primo obiettivo: sapevamo che il Velez è una squadra importante, ma la voglia del giocatore di venire in Italia è stata determinante. Spero che sia una grande sorpresa per tutti».

Un altro argentino, intanto, l'attaccante dell'udinese Denis, è vicino all'arrivo a Bergamo. «Abbiamo concluso l'accordo con l'Udinese, con calma parleremo con il suo manager Rodriguez. Cercheremo in tutti modi di completare la trattativa».

Simone Masper

m.sanfilippo

© riproduzione riservata