Venerdì 14 Ottobre 2011

Il Giro di Lombardia passa da Valcava
Matteo Carrara e Diego Caccia al via

Il Giro di Lombardia, edizione 105, in programma sabato 15 ottobre, avrà a che fare con la provincia di Bergamo. Nella prima parte di corsa infatti, il gruppo, proveniente da Milano, entrerà in provincia da Villa d'Adda e risalirà a Caprino per affrontare la salita che porta a Valcava da Torre de Busi.

Quello di Valcava sarà un test importante, che renderà le gambe dei corridori, già provate dalle fatiche della lunga stagione, ancora più pesanti. Il gpm orobico, che sarà facilmente preso d'assalto dagli appassionati cicloturisti, sarà però troppo lontano dal traguardo. Un vero peccato, perché una delle salite più dure della provincia, quasi 12 km con una pendenza media dell'8%, poteva essere sfruttata in modo diverso. Polemiche a parte, la salita bergamasca sarà solo la prima della giornata.

La classica delle foglie morte infatti, dopo aver salutato la provincia bergamasca, scendendo da Roncola, passando per Pontida e Cisano Bergamasco, si avventurerà in Brianza prima di tornare a Lecco, arrivo inedito. Il gruppo in questa seconda parte di gara dovrà affrontare le salite di Colle Brianza, la più semplice della giornata, Colma di Sormano (quasi 10 km con una pendenza media del 6,6%), lo storico Ghisallo (8,5 km a 6,2% di media) affrontato dal versante più duro di Bellaggio e nel finale di corsa l'inedita salita di Villa Vergano (3 km, con uno strappo tra il 10% e il 15%) a soli 9 km dall'arrivo. Favorito d'obbligo è il belga Philippe Gilbert della Omega Pharma Lotto, vincitore delle ultime due edizioni, mentre tra gli italiani Cunego (già vincitore nel 2004, 2007, 2008), Paolini, Scarponi, Basso e Nibali sono tra i più gettonati. Al via ci sarà anche Mark Cavendish, fresco di vittoria al campionato del mondo, ma il percorso sarà troppo duro per lui, viste le sue doti da velocista.

Tornando a parlare di casa nostra saranno solo due i bergamaschi al via. Si tratta di Matteo Carrara (Vacansoleil) e Diego Caccia (Farnese Neri), entrambi inviati speciali del nostro sito nell'edizioni 2011 e 2009 del Giro d'Italia. I due saranno in gara con obiettivi diversi. Da una parte il corridore originario di Fiobbio di Albino tenterà di stare con gli uomini che contano nel finale di corsa, cosa che gli è riuscita nello scorso Giro d'Italia ad eccezione di una tappa. L'atleta di Locate di Ponte San Pietro invece scorterà per l'ultima volta il suo capitano Giovanni Visconti, che alla fine dell'annata lascerà la squadra della Farnese. Caccia è reduce da una seconda parte di 2011 da protagonista, per cui aspettatevelo davanti nelle prime fasi della corsa, in attesa di sapere il suo futuro.

Simone Masper

a.ceresoli

© riproduzione riservata