Domenica 03 Maggio 2009

24 ore: vince lo svedese Olsson
Baggi tricolore, 20 all'ospedale

La 24 ore di Bergamo di corsa si è conclusa con la vittoria dello svedese Henrik Olsson, classe 1975, che ha percorso 257,042 km, ma la protagonista assoluta è stata la francese Anne Cécile Fontaine, classe 1971, che si è classificata terza assoluta con 243,644 km nelle gambe e che per la miseria di 11 metri non ha fissato il nuovo record mondiale femminile. Da segnalare che, su 190 atleti alla partenza, 40 si sono ritirati e tra questi una ventina sono finiti in ospedale per accertamenti, ma non si registra nessun caso preoccupante. La fatica deve essere stata davvero massacrante.

I quattro bergamaschi sono stati interpreti di una corsa molto positiva, nessuno si è ritirato e Marco Baggi, classe 1965, ha sfruttato la giornata storta dei favoriti per conquistare un inatteso e prestigioso titolo italiano coprendo la distanza di 220,575 km e inserendosi in 19ª posizione assoluta. Luca Sala è stato il 4° italiano in classifica (206,475 km), Mario Pirotta il 7° (181,528 km), ed Eugenio Cornolti il 9° (177,203 km). Il titolo italiano femminile è stato conquistato da Monica Casiraghi, classe 1969 di Missaglia, 17ª assoluta con 223,848 km.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata