Calcio provinciale, i risultati
Eccellenza, in fuga il Villa d'Almè

Nel girone B d'Eccellenza, grazie alla vittoria contro il Ciserano (2-0), il Villa d'Almè (33) è riuscito dopo qualche giornata passata a +2 dal Caravaggio (29) ad allungare in classifica.

Calcio provinciale, i risultati Eccellenza, in fuga il Villa d'Almè

Nel girone B d'Eccellenza, grazie alla vittoria contro il Ciserano (2-0), il Villa d'Almè (33) è riuscito dopo qualche giornata passata a +2 dal Caravaggio (29) ad allungare in classifica. I ragazzi di Astolfi hanno piegato le resistenze di un Ciserano (19) in crisi e grazie al pareggio con poche emozioni del Caravaggio contro la Trevigliese (19) conducono ora con 4 punti in classifica. In zona playoff è tornato a farsi vedere lo Scanzorosciate (21), che ha battuto con un brillante 3-0 la Base 96 (12).

È stata una giornata positiva anche quella della Stezzanese (20), che torna alla vittoria dopo quattro 0-0 consecutivi, battendo la Vimercatese (8) in trasferta grazie ad un gol di Franchini. In zona salvezza sorride il Sovere (10) che batte con merito uno spento Verdello (2-0), mentre si fa notte fonda per il San Paolo d'Argon (6), sconfitto nel derby contro la Grumellese (2-0), e il Valcalepio (6), battuto dal Giussano (1-0). Nel girone C brutto passo falso per il Sarnico (17), battuto 2-0 e sorpassato in classifica dall'Orsa Corte Franca (18): per i ragazzi di Donelli un brusco passo indietro nella corsa per un posto playoff.

Nel girone C di Promozione, appurata la forza della compagine extraprovinciale della Galbiatese (26), la prima bergamasca ad inseguire in classifica è il Trealbe (20), ora secondo della classe in solitaria dopo la vittoria in trasferta contro il fanalino Menaggio (1-0). Il Valle Brembana (18) ha raccolto una sconfitta casalinga nella sfida d'alta classifica contro il Morbegno (1-0) e ha dovuto così salutare la seconda piazza. Ponteranica (2-2 in rimonta contro il Colico) e Paladina (0-0 casalingo contro il Merate) non hanno approfittato della sfida tra le mura amiche e sono rimati intrappolati nelle zone medio-basse della classifica. In coda è tornata a sorridere la Caluschese (7), che ha vinto il delicato scontro salvezza contro il S. Zeno (2-0), avvicinandolo in classifica.

Nel girone D la capolista Villongo (24) ha avuto vita facile contro il Fara con Sola (6), battuto 5-0 mantenendo così le distanze in classifica dalla Rivoltana (22), vittoriosa nello scontro valido per il secondo posto contro il Pedrengo (2-0). La squadra di Castellani è stata così raggiunta e superata da Gandinese (18) e Forza e Costanza (18), vittoriose contro Brusaporto (2-0) e Lurano (3-2). Sia i seriani che o ragazzi di Martinengo stanno lentamente guadagnando posizioni in classifica dopo una partenza altalenante. In zona salvezza la situazione della Pontirolese (5) si fa sempre più preoccupante: sconfitta dalla Zanconti, (1-0) la formazione di Pontirolo Nuovo occupa in solitaria l'ultima posizione in graduatoria.

Simone Masper

© RIPRODUZIONE RISERVATA