Sabato 07 Gennaio 2012

La Tritium è caricata a mille:
primo avversario sarà il Carpi

Archiviato un 2011 ricco di successi e che verrà probabilmente ricordato come l'anno migliore della storia ultracentenaria della Tritium, la squadra di Simone Boldini è pronta a cominciare di gran carriera questo 2012.

Il primo avversario, domenica al Brianteo di Monza (ore 14.30), sarà il Carpi, squadra a cui è legata una gioia del 2011 ma anche l'unica vera e propria batosta dell'anno appena trascorso: la gioia è la vittoria a fine maggio della Supercoppa di Seconda Divisione contro Carpi e Latina dopo il trionfo in campionato; il dolore è la sconfitta a Reggio Emilia per 4-0 nel debutto in Prima Divisione.

Logico aspettarsi una Tritium caricata a mille per cercare di dimenticare, anche sul campo, quella scoppola: «È stata la giornata peggiore di tutto l'anno – conferma Simone Boldini -; peggio di così non potevamo iniziare il campionato. La squadra è carica perché vogliamo continuare il cammino intrapreso nel girone d'andata, poi naturalmente con il Carpi puntiamo a prenderci la rivincita sportiva di quel giorno e per farlo dovremo avere la rabbia giusta».

Il Carpi è scatenato sul mercato invernale: dalla serie B sono già arrivati i giovani Terigi dal Crotone, Scialpi dal Varese e Filippo Boniperti (nipote dello storico presidente della Juventus) dall'Ascoli. Ma l'obiettivo è una punta di valore da affiancare al bomber Eusepi: Ferretti dello Spezia o Arma della Spal. Nessun movimento di mercato invece per la Tritium, che sarà priva dei difensori Martinelli infortunato e Suagher squalificato.

Terzino destro dovrebbe giocare Fondrini, l'alternativa è l'arretramento di Malgrati in difesa con Teso che scala destra e Corti che entra a centrocampo.

Stefano Spinelli

r.clemente

© riproduzione riservata