Domenica 08 Gennaio 2012

Carpi bestia nera della Tritium
Boldini: «Nessuno da salvare»

TRITIUM-CARPI 0-1
Rete
: 1' st Eusepi.
TRITIUM (4-3-3): Pansera 7; Teso 5,5, Malgrati 5, Dionisi 6, Possenti 6; Corti 5,5 (5' st Fondrini 5), Daldosso 5,5 (21' st Di Ceglie 6), Monacizzo 5,5; E. Bortolotto 5, Spampatti 5,5, R. Bortolotto 5 (24' st Floriano sv). In panchina: Nodari, Chimenti, Casiraghi, Sinato. All. Boldini.
CARPI (4-4-2): Bastianoni 6; Poli 6, Cioffi 6, De Paola 6, Lorusso 6,5; Concas 6,5 (48' st Sogus sv), Perini 6, Memushaj 6,5, Pasciuti 6,5; Kabine 7 (29' st Potenza sv), Eusepi 7,5. In panchina: Mandrelli, Terigi, Scialpi, Di Gaudio, Pietribiasi. All. Notaristefano.
Arbitro: Bietolini di Firenze 6.
Note: spettatori 360. Espulso Malgrati al 19' st per proteste. Ammoniti Poli, Possenti, Perini, De Paola, Monacizzo, Memushaj e E. Bortolotto. Angoli 1-9. Recupero 1'+4'.

Il Carpi si conferma indigesto per la Tritium. Dopo il 4-0 incassato all'andata, la squadra di Boldini subisce al Brianteo di Monza un'altra netta sconfitta dagli emiliani. Il punteggio di misura non deve trarre in inganno: il Carpi poteva segnare anche di più della sola rete di bomber Eusepi, autore anche del primo gol segnato a Pansera nella gara d'andata. La Tritium ha giocato di nuovo contro gli emiliani una brutta partita: molle in generale, debole in difesa, inesistente in attacco.

«Peggio di così non possiamo giocare - ha sottolineato alla fine mister Boldini negli spogliatoi -; oggi non né salvo uno, compreso l'allenatore che è il responsabile della squadra. Per salvarci dobbiamo ritornare umili e fare sicuramente qualcosa di più. Oggi abbiamo fatto solo un tiro in porta con Spampatti».

La Tritium è quasi sempre stata in balìa del Carpi che, dopo aver fallito un paio di buone occasioni nel primo tempo, ha colpito con Eusepi al 1' della ripresa approfittando di un pasticcio della difesa trezzese. Al 18' st Dionisi ha salvato sulla linea il 2-0 respingendo di testa un tiro di Kabine a porta vuota dopo che Pansera era uscito per chiudere su Eusepi, un minuto dopo è stato espulso Malgrati per proteste. In dieci la Tritium è andata al tiro prima con Spampatti e poi con Di Ceglie, ma è stato il Carpi a fallire ancora il raddoppio con Potenza nel finale.

Stefano Spinelli

m.sanfilippo

© riproduzione riservata