Giovedì 12 Gennaio 2012

Foppapedretti: 3-1 al Baku
Qualificata in Champions League

NORDA FOPPAPEDRETTI-AZERRAIL BAKU 3-1
Parziali: 25-23, 25-18, 22-25, 25-21
NORDA FOPPAPEDRETTI BERGAMO: Nucu 14, Signorile 1, Quaranta 15, Gabbiadini (L) n.e., Diouf 1, Merlo (L), Di Iulio n.e., Ruseva 3, Piccinini 10, Arrighetti 10, Vasileva 28, Serena. All. Mazzanti.
AZERRAIL BAKU: Tomkom, Pannoy, Elisangela 14, Anzanello 8, Bown13, Tamas 2, Parkhomenko 5, Kavalchuk 9, Korotenk o (L), Kosek 1, Aliyeva n.e., Rahimova 20. All. Garayev.
Arbitri: Porvaznik (Svk) e Raptis (Gre).
Note: durata set 28', 23', 23', 29'. Battute vincenti: Bergamo 6, Baku 7. Battute sbagliate: Bergamo 7, Baku 11. Muri: Bergamo 13, Baku 10. Spettatori 1.010 per un Incasso di 8.072 euro.

La Norda Foppapedretti Bergamo ha superato per 3-1 l'Azerrail Baku a Treviglio nella 5ª giornata del girone eliminatorio di Champions League e si è qualificata per gli ottavi di finale. Grande prestazione delle bergamasche che hanno infiammato il PalaFacchetti stroncando le quotate avversarie.

Piccinini e compagne hanno conquistato il primo set per 25-23, si sono imposte, e senza problemi, anche nel secondo parziale per 25-18, nel terzo set c'è stata la reazione dell'Azerrail Baku che ha ridotto le distanze (25-22), ma nel quarto è stata ancora a Foppa a dettare legge (parziale decisivo di 25-21).

A livello individuale splendida performance di tutte le atlete bergamasche con una nota di merito speciale per una super Vasileva che ha scaraventato a terra addirittura 28 palloni sfruttando l'eccellente regia di una Signorile molto ispirata.

A una giornata dalla conclusione del girone eliminatorio (bergamasche in campo in Turchia martedì 17 gennaio alle 18,30), il team allenato da Mazzanti (che ricordiamo aveva perso le prime tre partite dell'andata) ha blindato la terza posizione, l'ultima disponibile per superare il turno, staccando di 5 punti il Tomis Constanta.

Classifica
Vakifbank Istanbul 11 punti; Azerrail Baku 10; Norda Foppapedretti 7; Tomis Constanta 2.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata