Domenica 11 Marzo 2012

Donadoni: «Lo spirito giusto
Premiati i volonterosi giocatori»

«Non mi accontento facilmente. Anche a Bergamo credo che avremmo potuto fare di più, nonostante le fatiche per i tre impegni degli ultimi otto giorni, tentando anche di vincere questa gara. Ci abbiamo messo sempre lo spirito giusto e, alla fine, questo pareggio premia i miei volenterosi ragazzi».

È il comento su Atalanta-Parma dell'allenatore del team, Roberto Donadoni, bergamasco di Cisano ed ex atalantino. «Dobbiamo lavorare tanto. Mancano ancora molte partite alla fine del campionato e - ha continuato Donadoni - sono certo che possiamo fare bene. Dobbiamo guardare avanti con fiducia, tenendo sempre un occhio rivolto allo specchietto retrovisore».

Dei suoi giocatori, infine, l'allenatore del Parma ha voluto elogiare principalmente Paletta, autore del gol del pareggio e di una prova maiuscola, e Okaka. «Gabriel sta facendo veramente bene: è uno dei perni di questa squadra e in campo fa sentire molto la sua presenza e il suo carisma. Okaka si è ben inserito nei meccanismi della squadra, anche se oggi, come altri suoi compagni, ha pagato lo "scotto" degli ultimi tre impegni ravvicinati».

m.sanfilippo

© riproduzione riservata