Domenica 11 Marzo 2012

La Comark sbrana Castelletto:
il fanalino di coda sconfitto 72-59

Come largamente annunciato alla vigilia, la Comark non ha avuto la minima difficoltà a prevalere sul fanalino di coda Castelletto Ticino. Troppo differente il divario tecnico delle contendenti nonostante i trevigliesi avessero dovuto rinunciare all'apporto di una pedina importante come il play e “mangiacanestri” Marino.

Il team del presidente Gian Franco Testa ha condotto nel punteggio dall'inizio alla fine. Ma c'è di più. Alla metà della terza frazione, capitan Zanella e compagni erano avanti addirittura di 25 lunghezze (47-22). Una lieve flessione, soprattutto pasicologica, ha consentito agli avversari di ridurre il passivo al termine dello stesso quarto (38-53).

Nulla di che preoccupante però perché è stato sufficiente un richiamo ad una maggiore concentrazione da parte di coach Adriano Vertemati all'intero collettivo per rivedere i padroni di casa rimettersi sulla retta via. Si era visto sin dalle battute iniziali che la Comark non avrebbe sofferto per nessuna ragione. Al 10', già 7 il margine di vantaggio (15-8); all'intervallo 36-19; al 20' 53-38; 72-59 il finale.

In doppia cifra sono risultati i pivot Borra e Zanella in aggiunta ai 16 rimbalzi conquistati; il monumentale Vitale sulla via,ormai, del totale recupero dopo la non breve assenza e il collaudato Cazzolato. Sul fronte opposto bene Villani (miglior realizzatore della serata) e l'ex di turno, il regista Ferrarese che al PalaFacchetti ha sempre offerto prestazioni decorose.

Adesso sotto con il recupero di metà settimana a Chieti contro un quintetto ai vertici della graduatoria del proprio girone. Un blitz in quel palasport manterebbe intatte le possibilità della Comark di rincorrere decisamente i playoff per l'accesso al basket che conta.

Arturo Zambaldo

Comark-Castelletto Ticino 72-59
Comark: Zanella 11, Vitale 16, Tomasini 3, Cazzolato 11, Planezio 5, Carnovali, Borra 13, Fabi 7, Marulli 2, Molinaro 4.

Castelletto Ticino: Ferrarese 15, Raminelli 6, Piazza, Villani 19, Dri 10, Marmugi 3, Marusic 6, Terzaghi,Cimeli, Appendini.

r.clemente

© riproduzione riservata