Martedì 24 Aprile 2012

C'è lo spareggio promozione:
la Comark in campo a Treviglio

L'errore che deve rigorosamente evitare la Comark, dopo la super impresa di Torino, in gara uno dei playoff? Semplice: non ritenere che il pronostico si sia ribaltato, adesso, a suo favore. Gli spareggi-promozione, da sempre, sono una gran brutta bestia.

A farne le spese è stata domenica scorsa la squadra del Torino nei confronti del quale erano in pochi a non prevedere una sua anche agevole vittoria. E', poi, finita con l'entusiasmante blitz dei trevigliesi, capaci addirittura di rimontare il passivo di 13 lunghezze nell'ultimo tempo.

Gara due, in programma mercoledì 25 aprile, al PalaFacchetti (il via alle 18), offrirà a capitan Zanella e compagni l'opportunità del sostegno del pubblico che, specie, nelle sfide che contano sa megafonare al top lo specifico ruolo di supporter.

Alle strategie tecnico-tattiche ci penserà coach Adriano Vertemati che, pure, a Torino ha confermato di sapersi muovere autorevolmente come nella precedente regular season. Ai giocatori chiediamo, innanzittutto, di scendere sul parquet amico con la medesima mentalità evidenziata nel capoluogo piemontese.

Sotto l'aspetto individuale, auguriamoci di rivedere le prestazioni ad hoc di Vitale (19 punti) Zanella, Ma rulli, Fabi e Cazzolato. Assai di più, invece, ci attendiamo dal talentuoso Marino, da Jacopone Borra sia in fase realizzativi che in difesa, dal massiccio ma più che concreto Planezio.

Torino, sicuramente, avrà fatto tesoro degli errori che hanno causato l'inattesa debacle. L'esperto allenatore Pippo Faina, un tipo che non si arrende mai, avrà studiato le opportune contromosse per annullare la sconfitta e riportare domenica prossima a Torino gara due.

Due le pedine avversarie da tenere particolarmente d'occhio: Tassinari, Portannese, Parente e l'inossidabile trentottenne bergamasco doc Maser. Buon divertimento e alè Comark.
Arturo Zambaldo

r.clemente

© riproduzione riservata