Giovedì 31 Maggio 2012

Chiappero, legale dell'Atalanta:
«Va bene così, misura corretta»

Dopo la notizia ufficiale del -2 all'Atalanta da scontare nel prossimo campionato e della multa di 25 mila euro, ecco il commento di uno dei legali del club nerazzurro, Luigi Chiappero: «Il patteggiamento non è mai una vittoria, è una mediazione, un accordo, ma va bene così, direi che la decisione di quest'anno è una misura corretta».

«L'Atalanta - ha continuato il legale, che ha difeso la società a Roma con Gian Pietro Bianchi («Avevamo già pagato lo scorso anno, anche il Tnas era stato duro con noi» il suo commento») - è sotto processo da molto tempo, va bene chiudere così. Lo scorso anno il club nerazzurro aveva avuto un trattamento severo con i 6 punti di penalizzazione, in questo caso invece la sentenza è stata giusta. Avremmo anche potuto difenderci, ma abbiamo preferito optare per una diversa linea d'azione».

«Sì - conclude Chiappero -, la richiesta di patteggiamento di Doni è stata condizione indispensabile e necessaria perché anche l'Atalanta potesse richiederlo. Altrimenti non sarebbe stato possibile per le norme che regolano la giustizia sportiva».

m.sanfilippo

© riproduzione riservata