Venerdì 06 Luglio 2012

Tenta un record da Guinness:
19.100 chilometri in 260 giorni

Come volare restando con i piedi ben saldi a terra. Ne sa qualcosa Battista Marchesi, il settantenne runner di Sedrina, che per la quarta volta sta tentando un record da Guinness: 19.100 chilometri in 260 giorni (detenuto dal francese Serge Girard che andò dalla Francia in Cina).

Tra la Valle Camonica e Montisola l'impresa, partita il 4 marzo, sta diventando qualcosa di più di un sogno realizzabile visto che l'atleta orobico è a un passo dai 10.000 chilometri e ha un vantaggio di ben 850 chilometri sulla tabella di marcia.

In pratica percorre circa 80 chilometri al giorno. Dal 1° luglio, «ol Tista», peraltro ha una spinta in più visto che è tornato sulle strade di casa, a Sedrina, e in Valle Brembana, dove resterà per tutto il mese.

«Sto bene, la gamba c'è e allora approfitto di questa forma per incrementare il mio margine – dice Marchesi – per poi concedermi il lusso di amministrare, ma solo al momento giusto. Fino a oggi è stato tutto perfetto anche per ciò che concerne l'aspetto extrasportivo, sia dal punto di vista del percorso».

Tutto su L'Eco di Bergamo del 6 luglio

r.clemente

© riproduzione riservata