Martedì 23 Ottobre 2012

Torna la Cavalcata delle Valli
E la festa continua a Stezzano

Tutto pronto per l'8ª edizione della Cavalcata «su strada» delle Valli orobiche, in programma domenica 28 ottobre. La partenza è in programma dalla concessionaria Honda Dall'Ara di via Carducci a Bergamo con arrivo previsto allo shopping center «Le Due Torri» di Stezzano.

Anche quest'anno, infatti, il centro commerciale sarà «on the road», a fianco degli organizzatori della 51ª edizione della Cavalcata delle Valli Orobiche, l'ottava in versione stradale. Una manifestazione che ogni anno riunisce migliaia di appassionati non solo provenienti da Bergamo, ma anche dalla Lombardia, dalle regioni limitrofe e persino dalla Svizzera. Un classico appuntamento di chiusura, per salutare la bella stagione e darsi appuntamento in primavera dopo il «letargo» invernale.

La partenza della Cavalcata delle Valli Orobiche 2012 si terrà alle ore 10 (10,30 per le moto d'epoca, considerato il percorso ridotto) di domenica 28 ottobre dalla concessionaria Honda Dall'Ara in via Carducci a Bergamo, dove si radunerà anche un nutrito gruppo di motociclisti con moto Gold Wing. Il serpentone percorrerà 171 km (109 km per le moto d'epoca) e attraverserà la Valle Imagna (Almenno S. Salvatore, Roncola S. Bernardo e Bedulita), la Val Brembana (da Ubiale, passando per Zogno e Miragolo) per poi dirigersi verso la Val Seriana. A Selvino sarà offerto un ristoro caldo a tutti i partecipanti che, una volta rifocillati, ripartiranno in direzione Leffe, da dove scenderanno poi verso Ranzanico, nell'Alta Val Cavallina.

Da lì i motociclisti proseguiranno verso Endine, in direzione del Lago d'Iseo, passando per Tavernola e attraversando Sarnico e Bagnatica, per poi dirigersi verso l'arrivo previsto nella piazza antistante Le Due Torri di Stezzano. Una volta arrivati a Le Due Torri (attorno alle 12,45) i partecipanti avranno la possibilità di scegliere – tra gli oltre dieci ristoranti situati al primo piano della struttura – il locale preferito dove pranzare in compagnia, gustando offerte culinarie tradizionali, etniche o fast-food. Il pranzo è compreso nella quota d'iscrizione (20 euro), con la quale i partecipanti avranno diritto al pettorale, alla mappa del tracciato, al ristoro intermedio e a un gadget composto da un kit di chiavi inglesi/a brugola con torcia elettrica.

All'interno del centro commerciale sarà anche allestita una mostra di tutti i modelli Lambretta, marchio storico dell'industria italiana. Prodotta dal 1947 al '72 (e dal '74 al '97 solo in India) negli stabilimenti vicino al fiume Lambro – da cui prende il suo nome – dalla industria meccanica Innocenti di Milano, la Lambretta è stata per decenni uno status symbol in Italia e nel Mondo.

«La Cavalcata è, come da tradizione, una passeggiata, non una gara di velocità - ha detto il presidente del Moto Club Bergamo Andrea Gatti -. Incidenti come quello di due anni fa, in cui perse la vita un partecipante, non dovranno più accadere. Per questo mi appello al buon senso di tutti, affinché si possa godere la bellezza dei paesaggi delle nostre Valli in un clima allegro e festoso, nel rispetto di regole e norme stradali».

La manifestazione, riproposta dal 2005 nella versione «solo asfalto» per via di una serie di permessi e garanzie che rendevano ormai impossibile la sua continuazione su percorso non stradale, ha una tradizione che risale al 1961 anno in cui Fulvio Maffettini, brillante tecnico del Moto Club Bergamo, inaugurò la prima edizione della Cavalcata. Una manifestazione non competitiva creata ad hoc come «premio» per tutti coloro che lavoravano dietro le quinte nelle diverse gare e manifestazioni organizzate all'epoca. Cronometristi, addetti ai controlli, responsabili dei percorsi, segnalatori, meccanici, direttori sportivi e soci del Moto Club Bergamo che, per un giorno, avevano la possibilità di vestire i panni dei protagonisti. Inizialmente aperta ai soli enduristi, la partecipazione fu presto allargata a tutte le categorie di motociclisti, con percorsi differenziati per motivi sportivi e organizzativi. Dalla prima edizione sono passati più di 50 anni, ma lo spirito è rimasto lo stesso: trascorrere una giornata di sport in compagnia e in allegria, attraversando alcuni dei luoghi più suggestivi delle Valli Bergamasche.

La scheda d'iscrizione, le mappe del percorso e tutte le altre informazioni necessarie sono disponibili al sito www.motoclub.bergamo.it.
Qualora la giornata di domenica 28 ottobre fosse caratterizzata dal maltempo, la Cavalcata si terrà nella primavera 2013.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata