Domenica 06 Gennaio 2013

Corini: campionato molto aperto
Dobbiamo restare concentrati

Quattro vittorie nelle ultime cinque partite e 24 punti nel girone d'andata. Ma guai ad abbassare la guardia. Il tecnico del Chievo, Eugenio Corini, dopo il successo per 1-0 sull'Atalanta, continua a predicare prudenza. «Basta vedere i risultati, il Pescara che vince a Firenze, l'exploit della Sampdoria contro la Juventus, c'è un Palermo che si sta rinforzando con un mercato importante, è un campionato aperto».

«Come li abbiamo fatti noi 24 punti in un girone, possono farli gli altri, dobbiamo mantenere alta la concentrazione e già sabato a Bologna affronteremo una squadra che vorrà rifarsi della sconfitta che ha incassato, non dobbiamo mollare».

«È stata - continua Corini - una vittoria del gruppo, un'ottima risposta dopo la sconfitta con il Torino. L'Atalanta ci ha messo in difficoltà in avvio, i nerazzurri sono davvero una buona squadra. Siamo stati bravi a soffrire e colpire alla prima occasione che ci è capitata».

Con Corini il Chievo ha voltato pagina, ma il tecnico si schernisce: «Sono molto bravi i ragazzi, quando sono arrivato c'era una situazione di difficoltà e ci siamo messi sotto a lavorare. I ragazzi ci mettono grande voglia, grande entusiasmo, sono loro i protagonisti principali e il grande merito dei risultati va a loro».

m.sanfilippo

© riproduzione riservata