Venerdì 15 Febbraio 2013

Cisse condannato per cannabis
Ma la squalifica finisce domenica

Il Tribunale nazionale antidoping, nel procedimento disciplinare a carico di Karamoko Cisse, ha riconosciuto la responsabilità del giocatore e gli ha inflitto due mesi di squalifica, con decorrenza dal 18 dicembre 2012. La squalifica scadrà dunque domenica prossima.

L'attaccante dell'AlbinoLeffe, che era stato sospeso in via cautelare dopo essere risultato positivo alla cannabis al controllo del 2 dicembre, in occasione della partita interna col Pavia, è stato condannato anche al pagamento delle spese del procedimento quantificate forfettariamente in 650 euro.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata