Domenica 07 Aprile 2013

Comark, obiettivo centrato
Ma concedendo troppo al Bari

COMARK TREVIGLIO-BARI 78-66
COMARK TREVIGLIO: Ferrarese 20, Pederzini 18, Perego 17, Reati 16, Raminelli 3, Molinaro 1, Carnovali 3, Maspero, Cazzolato, Tomasini.
BARI: Ruggiero 15, Bonessio 16, Bonfiglio 10, Cardillo 7, Laquintana 7, Tomasello 1, Barozzi 6, Bisconti 4, Didonna, Iacovelli. 

È proprio il caso di dire che tutto è bene ciò che finisce bene. Non deve, infatti, trarre in inganno il consistente passivo di dodici lunghezze inflitto dalla Comark Treviglio al Bari. Per la cronaca occorre sottolineare che a 5' dal termine i pugliesi erano addirittura passati a condurre (60-59).

C'è, poi, un'aggravante che pesa sul team trevigliese: a metà della frazione precedente capitan Reati e compagni vantavano un vantaggio addirittura di venti punti (49-29). Meno male che sul finire della gara la Comark ha ritrovato, di colpo, la verve giusta approfittando, sino in fondo, dell'uscita per cinque falli di Bonessio, senza dubbio il più pericoloso dei contendenti.

A firmare l'indispensabile vittoria, ai fini dell'obiettivo-playoff, sono stati i soliti Ferrarese, Perego, Pederzini e Reati, risultati sufficienti a sopperire le prestazioni sotto tono di Raminelli, Cazzolato e Maspero. Sul fronte avversario, buone le prove del citato Bonessio e di Ruggiero e Bonfiglio.

Questi i parziali. Primo tempo 19-11; secondo 41-24; terzo 57-49; ultimo 78-66. Domenica prossima la Comark osserverà un turno di riposo. Poi il viaggio, destinazione Lucca, per affrontare la formazione locale che naviga a centro classifica. Trattandosi di trasferta (la squadra del presidente Testa non vince lontano dal PalaFacchetti dal lontano primo novembre) incrociamo da adesso le dita….

Arturo Zambaldo

m.sanfilippo

© riproduzione riservata