Venerdì 19 Aprile 2013

Atalanta attenta al Genoa
Grande rientro di Capelli

Giocare con una squadra che deve fare di tutto per salvarsi può rendere il match più complicato del previsto per l'Atalanta, soprattutto se la «rosa dei giocatori è molto buona come quella del Genoa». Mister Colantuono è sempre molto rigoroso nelle sue analisi pre-partita e anche in occasione di Genoa-Atalanta di sabato 20 alle 18 si pone l'obiettivo salvezza. Soprattutto quando «gli infortunati e squalificati sono parecchi» spiega l'allenatore. Con un grande rientro dopo oltre un anno e mezzo di assenza per infortunio: «Ho convocato Daniele Capelli - commenta il mister -. Le partite nella Primavera per riportarlo in campo sono andate bene, il responso è stato buono. Vediamo come saà il suo ritorno in serie A».

Per questo match il grande assente sarà Denis, squalificato: «La squadra non farà altro che compattarsi e non dobbiamo fermarci nè fossilizzarci su questa mancanza. In ballottaggio per sostituirlo ci sono Livaja e Parra: devo decidere chi mettere in campo tra i due - continua l'allenatore dell'Atalanta -. Entrambi sarebbe un azzardo: non avrei più alternatiive in panchina».

Recuperato anche Biondini, dopo l'infortunio nel finale con la Fiorentina: «Anche se in difficoltà di giocatori, dobbiamo pensare a fare risultato - commenta ancora Colantuono -. Sarà un passo avanti per la salvezza, nostro obiettivo principale, soprattutto con un Genoa che cerca il risultato e che lotta per la salvezza ancora più di noi».

fa.tinaglia

© riproduzione riservata