Domenica 28 Luglio 2013

Baselli-Livaja, quarant'anni in due
Già certezze per la nuova Atalanta

La coppia baby Baselli-Livaja ha assunto il ruolo di protagonista nella partita vinta dall'Atalanta sull'Udinese nel Trofeo Achille e Cesare Bortolotti. Non ce ne vogliano gli altri nerazzurri che anch'essi per un verso o per l'altro hanno fornito indicazioni sicuramente positive. Ma, ribadiamo, è il caso di soffermarsi sui due giovani che anagraficamente arrivano a 40 anni (21 Baselli, Livaja).

Autore di una doppietta Livaja, di cui la prima marcatura di indubbia qualità tecnica, l'altra un mix di intuizione e scaltrezza. Su un micidiale calcio di punizione da fuori area, invece, la rete messa a segno dal centrocampista, riscattato di recente dal Cittadella. Schierati entrambi subito dopo l'intervallo in sostituzione rispettivamente di Cigarini e De Luca hanno, così, confermato in lungo e in largo, come si suol dire di quale pasta sono fatti. Di questo passo prepariamoci a vederli riproporre da mister Colantuono con una certa puntualità.

In altre parole, salvo imprevedibili dietrofront, si stanno concretamente candidando a un posto da titolare o giu di li. Del resto già nella scorsa stagione sportiva l'utilizzo di Livaja, giunto a Bergamo nel mercato di gennaio, era stato tutt'altro che con il contagocce. La classe della punta croata, in comproprietà con l'Inter, non era sfuggita proprio a nessuno. Se mai le perplessità nascevano sotto l'aspetto comportamentale visto che in un paio di plateali episodi il giocatore aveva evidenziato un atteggiamento sicuramente criticabile. Pertanto, ricorrendo al senno di poi, la decisione della dirigenza di limitarsi, nei suoi confronti, ad un pur energico richiamo senza andare oltre è risultata la migliore. Anche su Baselli, evidentemente, non si è sbagliato: riportarlo, infatti, da noi senza esitazione si sta dimostrando un affare, inteso nel più ampio senso del termine.

Negli ultimi quattro giorni Baselli ha totalizzato 2 gol tra i più applauditi (mercoledì di mercoledì a Clusone contro il Lumezzane e quello, appunto, con l'Udinese allo stadio Azzurri d'Italia).

Arturo Zambaldo

fa.tinaglia

© riproduzione riservata