Domenica c'è la mezza maratona
centro chiuso dalle 9 alle 12.30

Bergamo si prepara ad ospitare più di un migliaio di atleti, per il ritorno della Mezza Maratona in città. A Palazzo Frizzoni sono stati svelati gli ultimi retroscena, si è parlato anche di campioni e del tracciato, ma le novità arrivano dal punto di vista logistico.

Domenica c'è la mezza maratona centro chiuso dalle 9 alle 12.30

Bergamo si prepara ad ospitare più di un migliaio di atleti, per il ritorno della Mezza Maratona in città. A Palazzo Frizzoni sono stati svelati gli ultimi retroscena, si è parlato anche di campioni e del tracciato, ma le novità arrivano dal punto di vista logistico ancora prima che da quello agonistico: la città rimarrà chiusa al traffico dalle 9 alle 12.30 nelle zone interessate dalla manifestazione, una domenica ecologica quasi al completo, se si pensa che nel pomeriggio ci sarà anche l'Atalanta e la zona Ztl.

Alla conferenza stampa di presentazione era presente a nome del Comune l'Assessore Danilo Minuti, gli organizzatori Giovanni Bettineschi, presidente di Promoeventi Sport, Luca Lamera e Migidio Bourifa, responsabile tecnico della manifestazione. Se già durante l'estate le presenze avevano raggiunto quota 500, a pochi giorni dalla manifestazione è stata superata la quota dei 1000, per la felicità dello stesso Bourifa.

“Siamo arrivati a 1150, oltre il nostro obiettivo -ha affermato l'ex campione italiano di maratona-. Il percorso tecnicamente è veloce, la prima parte è difficile con una salita di 800 metri, poi chi saprà gestire le forze avrà modo di recuperare nella seconda parte. E' la prima edizione, speriamo che alla gente piaccia e partecipi: noi ce l'abbiamo messa tutta, speriamo che vada tutto bene. Come top runner ci saranno i nostri migliori bergamaschi Giovanni Guadi e Michele Palamini, tra le donne Eliana Patelli: i nostri avranno a che fare con alcuni clienti scomodi”.

I bergamaschi ci credono, come affermano gli stessi Gualdi e Patelli presenti in sala, ma la mezza maratona non sarà solo per i più forti. Tra gli eventi collaterali ci sarà anche la Eco&Free Run, la non competitiva che alle 9.40 prenderà il via dal Sentierone, mentre i più forti partiranno alle 9.30 dalla Fara: si tratta di uno start ad hoc, per permettere ai primi d'incrociare e fare il tifo per i campioni lungo la strada. Ci sarà anche la possibilità di parteciparvi con una staffetta da tre per i meno allenati, facendo anche della solidarietà, come dimostra la presenza al via di un terzetto di ex atleti tutto bergamasco, composto dal pugile Luca Messi, dal ciclista Beppe Turbo Guerini e da Lorenzo Lazzari (ex campione italiano dei 1500 metri).

Tra le informazioni di servizio sarà attivo un bus navetta domenica mattina dalle 7.00 alle 8.15 (ogni 15 minuti) dal parcheggio della Malpensata fino al Sentierone, dalle 8.15 alle 9.15: (ogni 15 minuti) dal Sentierone al piazzale Sant'Agostino, mentre il ritiro del pettorale avverrà in segreteria, nella zona area Expo, via Sentierone, sabato 28 dalle 14.00 alle 20.00 e domenica 29 dalle 7.00 alle 9.00. Per maggior informazioni www.lamezzadibergamo.it.
Simone Masper

© RIPRODUZIONE RISERVATA