Domenica 29 Settembre 2013

Una prestazione da incorniciare
Corbani: merito della squadra

È stata una prestazione da incorniciare: l'Atalanta è tornata al successo grazie a due gol del suo bomber Denis, ma tutta la squadra ha fatto bene, riscattando la brutta sconfitta rimediata contro la Fiorentina. Così Elio Corbani commenta il 2-0 all'Udinese.

Sarebbe ingiusto - dice - attribuire solo a Denis il merito: tutti hanno dato il loro contributo, in particolare con un primo tempo aggressivo e deterninato. Colantuono ha scelto bene e il modulo 4-4-1-1 ha messo Moralez in condizioni di muoversi al meglio, sia in appoggio alla squadra sia con qualche azione personale.

L'Udinese, che peraltro molti giudicano di buon livello, è stata inconsistente, in particolare nel primo tempo. Il secondo tempo invece si è aperto con un vero e proprio giallo: azione dell'Udinese, con un cross; cade un giocatore bianconero, è calcio di rigore. Poi però un interminabile conciliabolo ha portato l'arbitro ad annullare il rigore: il giocatore era in fuorigioco.

Chissà se l'arbitro - si domanda Corbani - ha annullato anche l'ammonizione che nell'occasione aveva già rifilato a Stendardo.

Speriamo, conclude Corbani, che questa vittoria sia di buon auspicio per il match di sabato prossimo, alle 18, contro il Chievo, che oggi ha perso.

r.clemente

© riproduzione riservata