Atalanta-Inter, pari e patta: 1-1
Botta e risposta Alvarez-Denis

Tra Atalanta e Inter è finita 1-1 al Comunale di Bergamo e per i bergamaschi è il primo pareggio stagionale. I milanesi hanno segnato al 16' pt con Alvarez, ma i bergamaschi hanno replicato al 25' pt con Denis, il giocatore più bravo del match. Vi piace l'Atalanta a due punte? Vota il sondaggio

Atalanta-Inter, pari e patta: 1-1 Botta e risposta Alvarez-Denis

ATALANTA-INTER 1-1
RETI: 16' pt Alvarez, 25' pt Denis.
ATALANTA (3-4-1-2): Consigli 6,5; Canini 6,5, Stendardo 6, Yepes 6; Raimondi 6, Cigarini 7 (29' st Baselli sv), Carmona 6,5, Brivio 6; Moralez 7 (36' st Migliaccio sv); Denis 8, Livaja 5,5 (20' st Marilungo 6). All. Colantuono. In panchina: Sportiello, Polito, Scaloni, Del Grosso, Kone, Cazzola, Gagliardini, De Luca.
INTER (3-5-1-1): Handanovic 6 (1' st Carizzo 7); Rolando 6, Samuel 6, Juan Jesus 6; Jonathan 6 (41' st Taider sv), Guarin 6 (21' st Icardi 6,5), Cambiasso 6, Alvarez 6,5, Nagatomo 6,5; Kovacic 6; Palacio 6. All. Mazzarri. In panchina: Castellazzi, Andreolli, Ranocchia, Wallace, Pereira, Kuzmanovic, Mudingayi, Olsen, Donkor.
Arbitro: Rizzoli di Bologna.

Tra Atalanta e Inter è finita 1-1 al Comunale di Bergamo e per i bergamaschi è il primo pareggio stagionale. I milanesi hanno segnato al 16' pt con Alvarez, ma i bergamaschi hanno replicato al 25' pt con Denis, il giocatore più bravo del match. 

Una divisione della posta giusta dopo un primo tempo molto intenso, caratterizzato dalle due reti che sono state precedute però da un salvataggio sulla linea di porta di Guarin (9' pt) su un colpo di testa di Canini. Meno avvincente la ripresa perché le due squadre hanno mostrato di essere un po' stanche. Da registrate comunque due palle-gol limpide, il palo di Icardi al 28' st e il rasoterra quasi a colpo sicuro di Yepes neutralizzato d'istinto da Carizzo al 38' st.  

Da ricordare anche un fallo di mano in area di Rolando al 23' st: sono falli che talvolta causano un rigore, stavolta l'arbitro ha deciso di non intervenire e dunque l'Atalanta non è stata fortunata, ma nemmeno mister Colantuono ha recriminato più di tanto nel dopopartita.

L'Atalanta ha riscattato comunque il secondo tempo scialbo di Genova contro la Sampdoria con una prestazione sicuramente positiva. Colantuono è stato sorprendente nel presentare una squadra con un modulo diverso dal consueto, 3-4-1-2 e non 4-4-1-1, e ha avuto ragione perché la squadra si è espressa con raziocinio in ogni reparto e non ha concesso molto a un'Inter non irresistibile, lontano da un rendimento da grande squadra.

Denis ha rifilato il suo settimo gol all'Inter e a nostro giudizio si è segnalato come migliore in campo perché ha lottato praticamente da solo contro la difesa dell'Inter (Livaja, schierato titolare, non s'è quasi mai visto) e il suo gol, un imperioso colpo di testa sovrastando un vecchio ma ancora efficace drago delle aree di rigore come Samuel, è stato da incorniciare.

Con lui bravissimi Moralez, contro l'Inter sovente si esalta, e Cigarini che ha garantito il consueto fosforo a centrocampo. In difesa si è distinto Canini che ha anche quasi sfiorato il gol. Per Consigli parate d'ordinaria amministrazione con l'unico intervento serio al 18' st per deviare un diagonale di Alvarez. Infine Marilungo, entrato al 20' st per Livaja. Naturalmente la strada per riprendere la totale confidenza con il campo sarà abbastanza lunga, ma per Colantuono sarà un'arma in più da utilizzare nel corso del campionato. Che con 13 punti in cassaforte in 10 partite, 8ª posizione in attesa delle partite di mercoledì, è l'emblema della serenità.

Marco Sanfilippo

CRONACA
Derby lombardo e nerazzurro al Comunale di Bergamo per il turno infrasettimanale della 10ª giornata di campionato: in campo Atalanta e Inter. Novità nello schieramento dei bergamaschi: mister Colantuono, anche per l'indisponibilità di diversi giocatori sulla fascia destra (l'ultimo Brienza), cambia modulo puntando sul 3-4-1-2. In difesa c'è l'inserimento di Canini, a centrocampo Raimondi e Brivio sulle fasce con Moralez trequartista dietro Denis e Livaja, l'ex della partita.

Nell'Inter rientrano in difesa Handanovic dopo la squalifica e soprattutto Samuel dopo il lungo infortunio con Ranocchia che slitta in panchina, mentre Rolando è confermato a destra. In attacco, Kovacic a sostegno dell'unica punta Palacio con Alvarez interno sinistro a centrocampo. I milanesi sono quarti in classifica a quota 18, +6 sull'Atalanta.

Primo tempo
6': traversone basso da sinistra di Nagatomo, Canini e Consigli salvano in corner su Palacio in agguato.
8': da Cigarini in area per lo smarcato Denis, ma Samuel libera l'area con una grande intuizione.
9': punizione dalla trequarti destra di Cigarini, Handanovic respinge malamente, la palla finisce a Canini che indirizza con un colpo di testa nella porta sguarnita ma Guarin evita letteralmente il gol respingendo sulla linea sempre di testa.
16' GOL: cross da destra, ponte aereo di Palacio in favore di Alvarez che dal cuore dell'area trafigge Consigli con un rasoterra che passa sotto le gambe di Stendardo (tentyennante nell'azione) e s'infila nell'angolino alla sinistra di Consigli.
20': corner da sinistra di Cigarini, Yepes anticipa di testa Juan Jesus nei pressi del secondo palo, ma la mira è imprecisa.
24': ancora calcio d'angolo da sinistra battuto da Cigarini, ancora un'incornata di Yepes e stavolta Handanovic deve intervenire per deviare in corner.
25' GOOOOL: traversone da destra di Moralez, imperioso stacco di Denis che salta su Samuel al centro dell'area e fulmina Handanovic con un preciso colpo di testa.
33': Carmona tenta di piazzarla dal limite dell'area, ma il rasoterra è preda di Handanovic.
41': cross alto da destra, il colpo di testa di Nagatomo s'infrange sul palo esterno alla destra di Consigli.
45': fine primo tempo, Atalanta-Inter 1-1.

Secondo tempo
1': entra Carrizo per l'infortunato Handanovic.
7': conclusione da fuori area di Cambiasso, Consigli devia il pallone - reso viscido dalla pioggia - in corner.
9': ammonito Stendardo per gioco falloso.
15': ammonito Canini per gioco falloso.
15': Alvarez segna, ma l'arbitro aveva già fermato l'azione per un fuorigioco di Palacio.
18': Consigli salva su Alvarez che dall'interno sinistro dell'area aveva calciato tentando d'infilare il portiere sul primo palo.
20': entra Marilungo per Livaja.
21': entra Icardi per Guarin.
23': corner da sinistra di Cigarini, Stendardo colpisce di testa e la palla finisce sul braccio di Rolando che aveva saltato con il difensore atalantino, infine Cambiasso libera l'area con un colpo di testa. Azione dubbia, l'arbitro non interviene.
28': Icardi si libera bene di Yepes in area sulla destra e scocca un rasoterra che centra il palo alla sinistra di Consigli.
29': entra Baselli per Cigarini.
30': rasoterra debole di Marilungo dall'interno dell'area, para Carizzo.
36': entra Migliaccio per Moralez.
38': corner da destra, la palla finisce sui piedi di Yepes, a due passi della porta, ma il rasoterra del difensore atalantino è respinto di piede da Carizzo, autore di una grandissima parata.
41': entra Taider per Jonathan.
42': ammonito Migliaccio.
44': ammonito Samuel.
45': 3' di recupero.
46': Alvarez tenta l'eurogol dalla lunghissima distanza e la palla sfiora il sette alla destra di Consigli.
48': fine partita, Atalanta-Inter 1-1.

© RIPRODUZIONE RISERVATA