Martedì 10 Febbraio 2009

Atalanta, Talamonti
fermo per un mese

Costa almeno un mese di stop a Leonardo Talamonti lo stiramento che domenica scorsa lo ha costretto a uscire al 6' della ripresa durante la partita di Cagliari. L'ecografia a cui è stato sottoposto il difensore centrale dell'Atalanta nella mattinata di martedì 10 febbraio ha evidenziato una lesione muscolare di secondo grado al bicipite femorale destro. Prima che possa tornare a disposizione della squadra - fa sapere la società - ci vorranno quattro settimane. Una brutta tegola che non ci voleva in un momento in cui la difesa stava girando al meglio e aveva trovato i giusti equilibri, come il resto della truppa nerazzurra.
Domenica si era capito che l'infortunio non era leggero e già si metteva in conto di perdere Talamonti per la delicata sfida con la Roma domenica 15 febbraio allo stadio di Bergamo. Ma si sperava sicuramente di scongiurare una lunga assenza dalle gare. Padoin, che in sardegna ha rimediato una botta alla testa, dovrebbe invece giocare regolarmente contro i giallorossi. Oggi doppia seduta di lavoro a Zingonia, alle 10 e alle 15.
 
Intanto l'allenatore Gigi Del Neri si gode la vittoria di Cagliari, che non lo ha sorpreso: «In settimana la squadra mi aveva dato i segnali che avrebbe fatto bene. Me lo sentivo che si vincere. Dove vogliamo arrivare? Cercheremo di migliorare la classifica finale dell'anno scorso, andando oltre i 48 punti».

Leggi l'intervista completa a Del Neri su «L'Eco» in edicola mercoledì 11 febbraio

a.benigni

© riproduzione riservata