Mercoledì 13 Maggio 2009

Strade chiuse e divieti
per il passaggio del Giro

Sabato 16 maggio 2009 alcune vie della città saranno interessate dal passaggio e dall’arrivo dell'8ª tappa del Giro d’Italia, la Morbegno-Bergamo, che si concluderà in Piazza Matteotti. Ecco tutti i divieti e le strade chiuse al traffico.


Dalle ore 16 di venerdì 15 alle ore 22 di sabato 16, e comunque fino al termine delle operazioni di montaggio e smontaggio delle strutture tecniche atte a garantire lo svolgimento della manifestazione, divieto di transito e il divieto di sosta con rimozione forzata su tutta piazza Matteotti, nel tratto compreso tra viale Roma e via XX Settembre, in largo Maestro Gavazzeni, in via Crispi e in piazza Matteotti, area antistante il Palazzo Uffici. Sono esclusi dal provvedimento e in deroga all’esistente Ztl i mezzi della Rai e dell’organizzazione. Ai residenti e frontisti delle vie XX Settembre, Sant’Orsola e Borfuro è consentito il transito lungo la corsia preferenziale di via Tiraboschi e lungo passaggio Zeduri per l’accesso alle rispettive proprietà, fino a quando ciò sarà possibile in relazione alle esigenze di sicurezza derivanti dalla manifestazione; quindi sarà consentito ai residenti di via XX Settembre e via S. Orsola la circolazione, in deroga, nei due sensi di marcia adottando la massima cautela ed a velocità particolarmente moderata.

Dalle ore 7 alle ore 22 di sabato 16, e comunque fino al termine della manifestazione e delle operazioni di smontaggio delle strutture tecniche, doppio senso di marcia lungo via Borfuro, nel tratto compreso tra l’intersezione a raso con via Piccinini e l’ingresso del parcheggio sotterraneo

Dalle ore 7 alle ore 22 di sabato 16, e comunque fino al termine della manifestazione e delle operazioni di smontaggio delle strutture tecniche, e in ogni caso compatibilmente all’andamento della gara e/o a sopravvenute esigenze di sicurezza, divieto di circolazione a tutti i veicoli sull’asse viale Papa Giovanni XXIII e viale Roma nel tratto compreso tra l’intersezione con la via Paleocapa-A. Maj e l’intersezione con via Vittorio Emanuele-Tasca. Consentita la sosta dei bus delle squadre, delle ammiraglie e delle auto al seguito, su viale Papa Giovanni, mentre sul viale Roma, antistante piazza Vittorio Veneto, lato Balzer, sarà consentita la sosta di quattro mezzi facenti parte del villaggio commerciale del Giro.

Dalle ore 16 di venerdi 15 alle ore 22 di sabato 16, divieto di sosta con rimozione forzata in via Spino, area artigianale debitamente delimitata, per consentire la sosta di otto autotreni dell’organizzazione.

Dalle ore 7 alle ore 18 di sabato 16, e comunque fino al termine della manifestazione, divieto di sosta con rimozione forzata, esteso a tutti i veicoli su ambo i lati delle vie interessate al passaggio della corsa ciclistica e precisamente: via Pietro Ruggeri da Stabello, via Maironi da Ponte, via alla Porta di San Lorenzo, via Boccola, largo Colle Aperto, viale delle Mura, Porta di Sant’Agostino, viale Vittorio Emanuele (tratto compreso tra Porta S. Agostino e la funicolare), via Locatelli, largo Belotti, via Sora, via M. Bianco e via Tasso.

Dalle ore 7 alle ore 22 di sabato 16, e comunque fino al termine della manifestazione, divieto di sosta con rimozione forzata, esteso a tutti i veicoli, in via Mario Bianco, via Sora e via Tasso ad eccezione dei mezzi della stampa e dell’organizzazione al seguito del Giro, individuati da apposito contrassegno.

Dalle ore 16 di venerdì 15 alle ore 22 di sabato 16, e comunque fino al termine della manifestazione, divieto di sosta con rimozione forzata, esteso a tutti i veicoli, in via Adamello, piazza Dante e via Monte Grappa a eccezione dei mezzi al servizio Rcs (stampa e segreteria) individuati da apposito contrassegno.

Dalle ore 13.30 alle ore 15.30 di sabato 16, e comunque fino al termine del primo passaggio della gara ciclistica, e in funzione dell’andamento della stessa, divieto di transito esteso a tutti i veicoli, nelle seguenti vie interessate dalla competizione sportiva: via Pietro Ruggeri da Stabello, via Baioni, via Sauro, p.le Oberdan, via Borgo Santa Caterina, via Bronzetti, via Ghislandi, piazza S. Anna, via Borgo Palazzo.

Dalle ore 15.30 alle ore 18 di sabato 16, e comunque fino al termine della gara ciclistica, e in funzione dell’andamento della stessa, divieto di transito esteso a tutti i veicoli, nelle seguenti vie interessate dall’arrivo della competizione sportiva: via Corridoni, via Borgo Santa Caterina, p.le Oberdan, via Sauro, via Baioni, via Buozzi, Stabello, via Maironi da Ponte, via alla Porta di San Lorenzo, via Boccola, largo Colle Aperto, viale delle Mura, Porta di Sant’Agostino, viale Vittorio Emanuele (dalla Porta di Sant'Agostino alla funicolare), via Locatelli, largo Belotti, piazza Matteotti; la chiusura del tratto Maironi da Ponte-Valverde-Boccola-Colle Aperto potrebbe essere anticipata, per motivi di sicurezza, in relazione all’afflusso degli spettatori.

Dalle ore 12 alle ore 15,30 di sabato 16, e comunque fino al termine del primo passaggio della gara ciclistica, e in funzione dell’andamento della stessa, divieto di sosta con rimozione forzata a tutti i veicoli in via Ghislandi nel tratto compreso tra il civico 5 e l’intersezione con piazza S. Anna, in via F.lli Bronzetti nel tratto compreso tra il civico 1 e il civico 5, e in via Borgo S. Caterina nel tratto compreso tra il civico 1 e il civico 3.

Dalle ore 13.30 alle ore 15,30 di sabato 16, e comunque fino al termine del primo passaggio della gara ciclistica, e in funzione dell’andamento della stessa, obbligo di svolta a destra in direzione di via David per i veicoli provenienti da via Pinamonte da Brembate mediante l’inversione del senso di marcia del tratto di via Bono compreso tra l’intersezione di via Pinamonte da Brembate e via David, e conseguente chiusura della via Bono in direzione di via Borgo Palazzo all’intertsezione con la via David.

Dalle ore 14 alle ore 18 di sabato 16, e comunque fino al termine della gara ciclistica, e in funzione dell’andamento della stessa, obbligo di svolta a sinistra, in direzione di via Galliccioli per i veicoli provenienti da via Camozzi e diretti a Porta Nuova, a eccezione dei mezzi pubblici.

Dalle ore 14 alle ore 18 di sabato 16, e comunque fino al termine della gara ciclistica, e in funzione dell’andamento della stessa, divieto di circolazione a tutti i veicoli in via Tiraboschi in direzione di largo Porta Nuova: gli stessi saranno deviati in via Spaventa, a eccezione dei mezzi pubblici.

Dalle ore 14 alle ore 18 di sabato 16, e comunque fino al termine della gara ciclistica, compatibilmente con lo svolgimento della gara, obbligo di svolta a sinistra, in deroga all’esistente divieto, per tutti i veicoli provenienti da via Ghislanzoni e diretti in via Tiraboschi.

Dalle ore 13.30 alle ore 15.30 di sabato 16, e comunque fino al termine del primo passaggio della gara ciclistica, e in funzione dell’andamento della stessa, divieto di circolazione a tutti i veicoli sulla circonvallazione Fabriciano nel tratto compreso tra la Rotonda del Monterosso e l’intersezione con via Pietro Ruggeri da Stabello con uscita obbligatoria in via Buttaro per i veicoli provenienti da largo Decorati al Valor Civile e diretti verso Ponteranica.

Dalle ore 14 alle ore 18 di sabato 16, e comunque fino al termine della gara ciclistica, divieto di sosta su ambo i lati di via Masone nel tratto compreso tra via Locatelli e via Pradello.

Dalle ore 14 alle ore 18 di sabato 16, e comunque fino al termine della gara ciclistica, doppio senso di circolazione in via Masone nel tratto compreso tra via Locatelli e via Pradello.

Dalle ore 10 alle ore 18 di sabato 16, e comunque fino al termine della gara ciclistica, in relazione all’andamento della stessa e delle operazioni di montaggio e smontaggio delle strutture tecniche, l’accesso e il deflusso veicolare tra Città Alta e città bassa sarà possibile percorrendo la Via Borgo Canale, Via Tre Armi, Via Pascolo dei Tedeschi e Via Castagneta.

Dalle ore 10 alle ore 18 di sabato 16, e comunque fino al termine della gara ciclistica, in relazione all’andamento della stessa e delle operazioni di montaggio e smontaggio delle strutture tecniche, obbligo di svolta a destra in viale Vittorio Emanuele per i veicoli provenienti dalla Galleria Conca D’Oro e obbligo di svolta a sinistra in direzione della galleria, per i veicoli provenienti dal Viale Vittorio Emanuele e diretti in Città Alta.

Durante la chiusura delle strade cittadine interessate al passaggio della corsa ciclistica, il traffico veicolare sarà deviato su percorsi alternativi indicati di volta in volta dal personale della polizia locale che presidierà le intersezioni interessate, le chiusure e le deviazioni saranno pre-segnalate con idonei pannelli. Gli orari indicati potranno subire variazioni in base all’andamento della corsa.

Nella giornata di sabato 16 i veicoli dei taxi stazioneranno in Piazza Pontida. Tutti i sevizi di trasporto pubblico saranno sospesi dalle ore 14 alle ore 18, e comunque fino al termine della manifestazione, sulle strade interessate al passaggio della corsa. Il collegamento con Città Alta sarà garantito dalla funicolare di viale Vittorio Emanuele.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata