Domenica 31 Maggio 2009

Inter-Atalanta finisce 4-3
Ibrahimovic re dei bomber

INTER-ATALANTA 4-3
RETI: 6' pt Muntari, 10' pt C. Doni, 12' pt Ibrahimovic, 25' pt Cigarini, 8' st C. Doni, 35' st Cambiasso, 36' st Ibrahimovic.
INTER (4-3-3): Julio Cesar 6; J. Zanetti 6, Cordoba 6, Samuel 6, Chivu 5 (19' st Maicon 6,5); Stankovic 5,5 (19' st Crespo 6,5), Cambiasso 7, Muntari 6,5; Figo 7 (43' pt Santon 6), Ibrahimovic 7,5, Balotelli 6,5. In panchina: Toldo, Burdisso, Vieira, Cruz. All. Mourinho 6,5.
ATALANTA (4-4-1-1): Consigli 5,5 (1' st F. Coppola 6); Garics 6, Talamonti 6, T. Manfredini 6,5, Bellini 6; Defendi 6 (27' st Cerci sv), Cigarini 7, Guarente 6,5, Padoin 6,5; C. Doni 7,5; Plasmati 5,5 (40' st Parravicini sv). In panchina: Peluso, Pellegrini, Capelli, Zaza. All. Del Neri 6,5.
ARBITRO: Rocchi di Firenze 6. 
NOTE: spettatori 70 mila. Ammoniti Stankovic e Ibrahimovic. Angoli 14-2 per l'Inter. Recupero 1'+4'.

Una splendida Atalanta stava per combinare un bello scherzetto all'Inter nell'ultima giornata di campionato: dopo aver «maltrattato» i milanesi a Bergamo nel match d'andata, Doni e compagni erano in vantaggio per 3-2 a San Siro a meno di un quarto d'ora dalla conclusione, ma nel giro di un battibaleno (35' st e 36' st) Cambiasso e Ibrahimovic hanno ribaltato il risultato per il definitivo 4-3.

Mourinho ha così salvato la sua pluriennale imbattibilità in casa e Ibrahimovic si è laureato re del cannonieri con 25 gol (Milito e Di Vaio si sono fermati a 24), mentre l'Atalanta non è riuscita a regalare l'ultima gioia a Del Neri e a centrare il primato dei 50 punti, ma la squadra bergamasca può essere felice per aver disputato una bella prestazione.

La partita è stata accademica per più di un tempo con i campioni d'Italia che hanno giocato quasi esclusivamente per Ibrahimovic, ma - sul 3-2 per l'Atalanta - è diventata sfida vera perché l'Inter non voleva assolutamente perdere e con un po' di fortuna ha rimontato.

C'è da ricordare che l'Atalanta ha sfiorato il 4-2 con Padoin, se avesso segnato quel gol probabilmente ora parleremmo di un colpaccio. Da segnalare anche due traverse (di Padoin e Crespo) e due reti annullate all'Inter (una giustamente, dubbio sulla seconda).

L'Atalanta si è congedata dal campionato in 11ª posizione a quota 47 punti. E Doni, con la doppietta di San Siro, è balzato a quota nove gol stagionali in campionato. Con Lecce e Reggina è retrocesso il Torino.

LA CRONACA
Inter e Atalanta in campo a San Siro - senza tifosi bergamaschi - per l'ultima giornata di campionato: i milanesi, già campioni d'Italia, tentano di trascinare Ibrahimovic sul trono solitario dei bomber, mentre Doni e compagni sono a caccia di un colpaccio da donare a se stessi, per approdare al record di 50 punti, e a Del Neri, al suo addio alla panchina atalantina.

Confermati i due schieramenti: nell'Inter Ibrahimovic punta centrale supportata da Balotelli e Figo (festa per il portoghese che saluta l'Inter e gioca con la fascia da capitano), mentre nell'Atalanta c'è Plasmati punto di riferimento in area di rigore con Doni a supporto.

PRIMO TEMPO
GOL 6': bella azione e traversone da destra di Figo, Consigli respinge e Muntari infila la porta con un preciso rasoterra.

GOOL 10': corner da sinistra di Guarente e incornata vincente di Doni.

GOL 12': contropiede di Ibrahimovic che fredda Consigli.

16': errore di Consigli e Balotelli non lo sfrutta per un pelo.

18': lancio di Balotelli per Ibrahimovic che entra in area sulla sinistra, ma stavolta Consigli è abile a deviare la conclusione.

20': cross da destra, colpo di testa di Plasmati e Julio Cesar tocca la palla in angolo.

GOOL 25': Cigarini sorprende Julio Cesar con uno splendido tiro da fuori area di collo destro.

33': Ibrahimovic stoppa bene la palla in area con il petto, ma esplode una bordata alta.

43': entra Santon per Figo, sommerso da una standing ovation. Anche gli atalantini si complimentano.

1' di recupero.

46': Balotelli anticipa di testa Consigli, ma la palla sorvola la traversa.

SECONDO TEMPO
1'
. entra Coppola per Consigli.

GOOL 8': Doni trafigge Julio Cesar con una magistrale punizione.

12': ammonito Stankovic.

15': annullato giustamente per fuorigioco un gol di Muntari in rovesciata.

17': Padoin fallisce clamorosamente il gol del 4-2 su assist di Doni, palla fuori di un niente.

19': entrano Maicon e Crespo per Chivu e Stankovic.

21': traversa di Padoin con una cannonata da fuori area.

22': traversa di Crespo con un colpo di testa su traversone di Maicon.

24': Coppola salva sulla bordata di Balotelli.

25': entra Cerci per Defendi.

29': annullato un gol a Crespo per fuorigioco, da valutare, di Ibrahimovic.

GOL 35': tiro di Muntari, Coppola respinge, ma Cambiasso è inesorabile nel tap-in.

GOL 36': magia di Ibrahimovic con un colpo di tacco, Inter sul 4-3.

40': entra Parravicini per Plasmati.

4' di recupero

48': Coppola nega la tripletta a Ibrahimovic.



m.sanfilippo

© riproduzione riservata