Venerdì 05 Giugno 2009

L'Atalanta ha un nuovo attaccante
Tiribocchi: 26 gol in 98 gare in A

Dopo l'allenatore Angelo Gregucci, l'Atalanta ha ufficializzato anche l'ingaggio di Simone Tiribocchi, il cui approdo a Bergamo era stato già prennunciato nelle ultime ore. L'attaccante, reduce dalla retrocessione con il Lecce ma autore di un campionato positivo sul piano personale (11 gol), ha firmato con il club nerazzurro un contratto di tre anni.

Tiribocchi è nato il 31 gennaio 1978 a Colleferro; alto 178 cm, pesa 84 kg. Cresciuto nel vivaio della Lazio, ha esordito nel professionismo con la Pistoiese in serie B nel 1995/96, mentre il debutto in serie A è datato 9 settembre 2001 con il Torino. Con i granata quell'anno ha disputato soltanto tre partite senza mai segnare. Il Torino è stato il club nel quale è rimasto di più: tre anni e mezzo in tre diversi periodi.

Nel massimo campionato il centravanti si è rivisto nel 2004/05 con il Chievo: tre stagioni con 59 presenze e 15 gol. Infine, il torneo 2008/09 con il Lecce: Tiribocchi ha tentato di trascinare i salentini alla salvezza, ma era praticamente solo. Il suo score è stato di 36 partite e 11 gol, rifilati a Lazio, Udinese, Sampdoria (2), Siena, Palermo (2), Catania, Bologna, Fiorentina e Genoa.

In totale il suo bilancio in serie A è di 98 match e 26 reti. In carriera l'attaccante ha giocato anche per Savoia, Benevento, Siena e Ancona. In serie B le sue annate più belle sono state con il Lecce nel 2007/08 (18 gol in 41 partite, playoff inclusi) e con il Siena nel 2002/03 (16 gol in 34 partite).

m.sanfilippo

© riproduzione riservata