Sabato 06 Giugno 2009

Su Acquafresca c'è incognita Lazio
Cigarini-Napoli: ok, alzata l'offerta

Acquafresca è sempre nel mirino dell'Atalanta. E a confermarlo ci sono le parole di Paolo Fabbri, procuratore dell'attaccante che l'Inter sta per cedere al Genoa nell'ambito dell'affare Milito-Motta: «Ci sono diverse squadre interessate a Roberto - ha riferito sabato a calciomercatonews.com -, le ipotesi più concrete sono Atalanta e Parma, ma è ancora presto per parlarne. La Lazio? Assolutamento no, non ci ha mai contattato, però nei prossimi giorni si vedrà, se l'allenatore della Lazio dovesse diventare Ballardini come dicono molti allora è possibile che arrivi una chiamata».

Ballardini è stato allenatore di Acquafresca nel Cagliari 2007/08 e nei giorni scorsi l'ipotesi che il bomber potesse approdare a Bergamo era stata legata all'ingaggio di Ballardini e alla sicurezza che avrebbe giocato titolare. La trattativa con il tecnico è saltata per i tentennamenti di Ballardini, l'Atalanta ha puntato su Gregucci e ora c'è da vedere se il club nerazzurro è ancora il favorito per strappare alla concorrenza Acquafresca.

Quanto alla Lazio, sabato c'è stata l'attesa riunione tra Lotito e Rossi: è durata meno di un'ora e alla conclusione non c'è stato nessun annuncio: Rossi parlerà lunedì in una conferenza stampa, ma il divorzio sembra ormai scontato. Per la panchina biancazzurra si profila un duello tra Ballardini e Giampaolo.

Capitolo Cigarini: calciomercato.com ha svelato che il Napoli ha sistemato anche l'ultimo dettaglio con l'Atalanta per garantirsi la metà del centrocampista, in comproprietà tra i bergamaschi e il Parma. Il club partenopeo, già d'accordo con la dirigenza emiliana per 5,5 milioni di euro, ha ritoccato l'offerta all'Atalanta: da 4,5 a 4,8 milioni di euro più l'altra metà di Garics. Ora manca soltanto la firma del giocatore sul contratto e l'annuncio ufficiale, ma Cigarini - in ritiro alla Borghesiana con la Nazionale Under 21 - parla già da giocatore partenopeo: «Napoli è sempre stata la mia prima scelta».

m.sanfilippo

© riproduzione riservata