Atalanta, Osti rivela in Lega
«Stiamo trattando Vangioni»

Atalanta, Osti rivela in Lega «Stiamo trattando Vangioni»

«Stiamo trattando Leonel Vangioni del Newell's Old Boys». Lo ha detto Carlo Osti, direttore sportivo dell'Atalanta, a margine dell'assemblea di Lega Calcio in riferimento alla trattativa con la squadra argentina per il ventiduenne fantasista che quest'anno ha anche segnato cinque reti. E in effetti Vangioni anche nello scorso aprile era stato accostato al club nerazzurro.

Seguito con attenzione dai collaboratori più fidati del ct Diego Armando Maradona, Vangioni è una grande novità del campionato argentino: fisico compatto, è un esterno sinistro che ha scatto e fantasia, arriva al cross, salta l’uomo, ma si preoccupa anche di coprire la fascia. Può agire in un centrocampo a quattro oppure in una linea a tre. È un giocatore che ha evidenziato notevoli progressi negli ultimi mesi e il tecnico Sensini, vecchia conoscenza del calcio italiano, lo considera una pedina fondamentale.

Nato a Villa Constitucion il 5 maggio 1987, Vangioni ha cominciato la carriera nelle giovanili del Club Atletico Riberas del Paranà, che l’ha ceduto al Newell’s nell’inverno del 2006. È alto 181 centimetri per un peso di 70 chili. All’inizio veniva utilizzato quasi sempre nel ruolo di terzino sinistro.

Si dice che Vangioni costi intorno ai tre milioni e mezzo di euro e che potrebbe davvero sbarcare in Europa. Magari all'Atalanta. Può essere tesserato come comunitario perché ha anche il passaporto italiano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA