Domenica 05 Luglio 2009

Federer di nuovo re di Wimbledon
Battuto Roddick 16-14 al 5° set

Detronizzato lo scorso anno dallo spagnolo Rafael Nadal dopo cinque vittorie di fila, lo svizzero Roger Federer si è ripreso il trono di Wimbledon (un milione di dollari di montepremi) superando, in un'incredibile finale conclusa 16-14 al quinto set, lo statunitense Andy Roddick nella finale del tabellone maschile all'All England Club di Londra.

Federer, testa di serie numero 2 del tabellone, si è imposto su Roddick, numero 6 del seeding, con i parziali di 5-7, 7-6 (6), 7-6, 3-6, 16-14 in 4 ore e 16 minuti di gioco. Nella sua settima finale consecutiva a Wimbledon (record assoluto), il ventisettenne svizzero, che dopo le vittorie nel 2003, 2004, 2005, 2006 e 2007 lo scorso anno aveva perso contro Nadal, l'attuale numero 1 del mondo costretto a rinunciare al torneo per infortunio, ha così centrato il suo sesto successo in carriera sull'erba.

Dopo la recente vittoria al Roland Garros (espugnato per la prima volta in carriera) e la sconfitta in finale agli Australian Open in avvio di 2009, Federer ha inoltre conquistato il secondo Slam stagionale, il quindicesimo assoluto, più di chiunque altro nella storia del tennis, visto che Sampras è fermo a 14. Sul piano statistico, dunque, è lui il tennista più forte di tutti i tempi.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata