Sabato 01 Agosto 2009

E per i seriani a Lovere
una serata piena di entusiasmo

«Vediamo più gente qui che allo stadio: speriamo che l'entusiasmo resti». Squadra giovane, piazza baby, tante coccole per l'AlbinoLeffe, presentato ufficialmente venerdì 31 luglio a Lovere. La carica dei piccoli che prende d'assalto Rino Castorino, la mascotte che sbarca dal traghetto all'alba della serata seriana, è un biglietto da visita che sa di premonizione: non sarà l'entusiasmo a mancare alla rivoluzione bluceleste, cullata dalle acque di Lovere e dall'invasione dei ragazzi, in febbrile caccia al gadget.

Abbraccio caldo e incuriosito, sparato a decibel insoliti da Radio NumberOne e orchestrato sul palco della piazza XIII Martiri con passo vivace. Vecchi e nuovi, c'è tutto il mix seriano. C'è la timidezza dei nuovi, ci sono i capitani coraggiosi Garlini e Poloni, l'esperienza scudettata dell'ex atalantino Gigi Sala, c'è il ricciolo finnico di Mehmet Hetemaj. Il presidente Andreoletti confessa di non volersi sedere e rilancia: «L'entusiasmo ci carica. Alla B ci abbiamo preso gusto. Ora aspetto i nostri giovani. I partenti? Li abbiamo sempre sostituiti a dovere». Andreoletti passa e chiude, la banda Madonna risale in pullman e si terrà dentro l'abbraccio lacustre.

f.morandi

© riproduzione riservata