Domenica 09 Agosto 2009

Campionati europei di Triathlon
Argento per l'Italia con Annovazzi

Quattro chilometri a nuoto, 120 in bici e 30 di corsa. Il bergamasco Matteo Annovazzi ai Campionati europei di Triathlon in programma a Praga si è aggiudicato un bell'argento con la nazionale italiana. A livello individuale ha concluso la gara al 14° posto al termine di una bella rimonta: 18° dopo la frazione percorsa nelle acque del fume Moldova, 15° al momento di togliere i glutei dalla sella, è risalito ancora un gradino grazie a quella frazione podistica (settimo crono assoluto) che l'ha visto chiudere alla fine in 5 ore e 52 minuti.

«Sono stanco ma felicissimo - ha detto il 33enne di Romano di Lombardia - vuoi per il valore della concorrenza, vuoi per la tipologia di percorso che non si addiceva troppo alle mie caratteristiche di più non si poteva fare».

Ora la speranza è una chiamata per i Mondiali di Perth, il mese prossimo: «Ci spero ma non mi faccio troppe illusioni, possibile portino solo un italiano». La certezza è che nemmeno il tempo di smaltire tossine, che fra qualche giorno (sfruttando le vacanze dal lavoro, per lui il triathlon è un hobby) si rimmeterà al lavoro in altura. Australia o meno, ci sono da preparare i Campionati italiani Iron Man in programma in autunno all'Isola d'Elba, dove lo scorso anno chiuse al secondo posto.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata