Mercoledì 23 Settembre 2009

Stasera si gioca Atalanta-Catania
Probabile 4-4-2 con Acquafresca-Doni

Lunedì il primo allenamento, dopo due giorni - stasera alle 20,45 allo stadio Comunale - l'esordio contro il Catania nella quinta giornata di campionato: per Antonio Conte c'è stato poco tempo, ma si spera che il nuovo tecnico, in attesa di dare una precisa identità tattica alla squadra, abbia perlomeno stimolato sul piano psicologico un'Atalanta che domenica scorsa a Bari ha incassato quattro gol praticamente senza reagire palesando un approccio mentale sconcertante.

Ora Gregucci non c'è più e vedremo se i mali della squadra era tutti suoi. Si sa che Conte ama giocare con il 4-4-2 e che vuole esterni molto aggressivi: contro il Catania vedremo due attaccanti che probabilmente saranno Doni e Acquafresca. Anche se si dovranno attendere le formazioni ufficiali per avere la conferma. Doni, dunque, dovrebbe agire più avanti rispetto alla gestione Del Neri e al primo scorcio di stagione con Gregucci, quando il modulo era il 4-4-1-1. Tiribocchi è la possibile alternativa per una delle due.

Per il resto, c'è da vedere chi saranno i due esterni: l'opzione offensiva prevede Ceravolo a destra con lo spostamento di Padoin interno al fianco di Guarente e Valdes a sinistra. Valdes è un giocatore che è sempre piaciuto a Conte e dunque si può prevedere che il cileno con il nuovo tecnico avrà maggiore spazio.

In difesa quasi scontata la presenza di Bianco in sostituzione dell'infortunato Talamonti. Con l'argentino sono ko pure Barreto, Ferreira Pinto (che ha un fastidio al polpaccio destro), Madonna e Peluso.

Dopo quattro partite e 0 punti, l'imperativo è muovere la classifica, possibilmente con una vittoria, contro una diretta concorrente come il Catania che in classifica vanta un punto, conquistato in casa nell'ultimo turno contro la Lazio.

Le probabili formazioni (ore 20,45, Sky Calcio 8, Premium Calcio 5 e Dahila Calcio 1)
ATALANTA: 1 Consigli; 8 Garics, 77 Bianco, 5 Manfredini, 6 Bellini; 79 Ceravolo, 22 Padoin, 17 Guarente, 20 Valdes; 9 Acquaresca, 72 Doni. In panchina: 32 Coppola, 26 pellegrino, 19 Layun, 21 Radovanovic, 18 Caserta, 90 Tiribocchi, 11 Tiboni. All. Conte.
CATANIA: 21 Andujar; 2 Potenza, 6 Silvestre, 5 Spolli, 33 Capuano; 26 Biagianti, 5 Carboni, 4 Delvecchio; 25 Martinez, 15 Morimoto, 7 Mascara. In panchina: 30 Campagnolo, 18 Augustyn, 14 Bellusci, 13 Izco, 11 Llama, 19 Ricchiuti, 9 Plasmati. All. Atzori.
Arbitro: De Marco di Chiavari (Segna-Stallone; Doveri).
 

m.sanfilippo

© riproduzione riservata