Sabato 03 Ottobre 2009

Anche tre campioni italiani
al Gran premio L'Eco di Bergamo

Domenica 4 otobre Bergamo sarà teatro del ciclismo nazionale con il «59° Gran Premio L’Eco di Bergamo», gara ciclistica riservata alla categoria Allievi, indetto da L’Eco di Bergamo e organizzato come l’anno passato con il supporto del Team 2003 del presidente Antonio Torri e di Patrizio Lussana.

Gli iscritti sono 262 di cui 117 extra-regionali, 72 Lombardi, 73 bergamaschi. Sarà al via la squadra Svizzera del Canton Ticino VC Bellinzona, saranno rappresentate 11 Regioni italiane, 29 province, 71 società. Al via si presenteranno tre campioni italiani: Nicola Rossi (Vidor - Edilsoligo), Campione italiano cronometro Francesco Castegnaro e Filippo Capretti (La Rizza - Thermo King) Campioni Italiani pista Madison.

Tra i principali iscritti inoltre: • Nicolas Marini (14 vittorie annuali – miglior atleta nazionale; Camp. Regionale lombardo su strada e due titoli su pista) e Davide Martinelli (Camp. Reg. lombardo Cronometro e 6 vittorie annuali) del GS Ronco; • Matteo Pozzoli portacolori del Team Aurora 4 gare 2009; • il trevigiano Nicola Rossi (Camp. Nazionale crono e 9 vittorie su strada) dello Sprint Vidor; • Bettiol Cicl. Castel Fiorentino con (8 vittorie e 6 secondi posti e vincitore Coppa d’Ora) • Il Club Bottegone di La Spezia sarà presente con Luca Cappelli (secondo al Camp. Naz. cronometro, Camp. Regionale ligure su strada e 12 corse su strada) • GS Romagnano Massa Carrara con Stefano Verona (6 vittorie e 5 secondi posti). • V.C. S. Vendemmiano squadra da Treviso con 4 atleti vincenti al sesto posto nella classifica nazionale. • GS Borgonovo Millior con Simone Stermini secondo alla Coppa d’Oro, terzo Campionato Italiano crono, e sette vittorie.

«Considerato il successo ottenuto dalla gara lo scorso anno – dichiara il presidente del Team 2003 Antonio Torri – la nostra collaborazione con L’Eco di Bergamo è stata confermata con soddisfazione per entrambe le parti. Per noi organizzare questa gara è un impegno forte, ma anche un momento prestigioso. L’Eco di Bergamo può invece contare su uno staff cresciuto per competenze nel tempo e molto unito. Abbiamo trovato un buon equilibrio e la qualità, oltre che il numero, delle iscrizioni lo confermano».

IL PERCORSO - Irrinunciabili punti-cardine restano il Colle Gallo e l’arrivo nel centro cittadino. Dopo il raggruppamento davanti alla Casa dello Sport, in via Gleno e l'incolonnamento, il via verrà dato in via Borgo Palazzo. La corsa si dirigerà verso Seriate, Albano, Negrone (tre giri del circuito tra Pedrengo, Scanzorosciate e Tore de Roveri), Tribulina di Gavarno, Cenate Sotto, San Rocco (Gpm), Cenate Sopra, Trescore, Casazza, Colle Gallo (Gpm) e scenderà su Albino rimanendo alla sinistra del Serio. Qui non ritornerà alla Tribulina e al Colle dei Pasta; dopo Pradalunga e Villa di Serio attraverserà il ponte sul fiume e imboccherà la superstrada fino al rondò di largo Decorati al Valor Civile, dove entrerà a Bergamo. Confermato il finale scelto per l’edizione dello scorso anno con il tratto finale cittadino: circonvallazione Plorzano, via Buttaro, rondò del Monterosso, viale Giulio Cesare, piazzale Oberdan, via Sauro, via Baioni, via Pietro Ruggeri da Stabello, via Buozzi, Valverde, Porta Garibaldi, Montagnetta (niente Boccola e Colle Aperto), discesa sulla Fara, Porta Sant'Agostino, Viale Vittorio Emanuele, Porta Nuova, via Tiraboschi, via Palazzolo, via Baschenis, via Bonomelli, piazzale della Stazione e arrivo in viale Papa Giovanni.

Il chilometraggio complessivo sarà di poco superiore agli 80 km (82,5), come prevede il regolamento per la categoria degli allievi. Il finale di corsa ha l'obiettivo di valorizzare il centro di Bergamo, sottolineando il significato del profondo radicamento de L'Eco di Bergamo nelle consuetudini di vita della nostra città.

Il ritrovo dei concorrenti per le operazioni di verifica licenze è fissato per sabato 3 ottobre dalle 15 alle 18 e domenica 4 ottobre dalle 7.30 alle 8.20 alla Casa dello Sport, via Gleno, 2/L.

Domenica alle 8.20 è in programma la riunione con l’organizzazione, la direzione corsa e i direttori sportivi delle società. Il controllo rapporti e la firma del foglio di partenza saranno effettuati domenica alle 8.45, mentre la partenza è fissata per le 9.20 dalla Casa dello Sport per il tratto di trasferimento (1 km) in via Borgo Palazzo dove verrà dato il via ufficiale alle 9.30.

a.ceresoli

© riproduzione riservata