A Coverciano tra i calciatori «disoccupati» Quante vecchie conoscenze orobiche

A Coverciano tra i calciatori «disoccupati»
Quante vecchie conoscenze orobiche

C’è Capelli ma anche Rantier e nomi di calibro come Ledesma e Contini.

Sessantadue «disoccupati in cerca di squadra» in viaggio destinazione Coverciano. Dove è iniziato il ritiro precampionato dei giocatori senza contratto (e ovviamente neppure tutti...), organizzato come ogni anno dall’Assocalciatori. Un numero che cresce di stagione in stagione, fra le enormi problematiche dei club di Lega Pro e la tenaglia della regola degli Over. In Lega Pro massimo 14 giocatori Over (nati dal 1994 o più anziani) nella lista. Dinamiche del sistema pallonaro e vicende calcistiche personali hanno portato al raduno nomi eccellenti del calcio italiano, e tanti volti noti passati anche da Bergamo. Per alcuni, la tappa a Coverciano (accanto al ritiro anche la possibilità di fare il corso da allenatore per il patentino Uefa B), potrebbe essere comunque una toccata e fuga. Ve lo ricordate Julien Rantier, il francesino dal dribbling secco cresciuto fra Nimes e Zingonia (con un’apparizione in serie A) e rientrato nello scambio Atalanta-Vicenza (insieme a Padoin) per portare a Bergamo Bernardini e Marcolini? Bene, il classe 1983 (tredici presenze anche all’AlbinoLeffe in B a inizio 2005), è oggi un «disoccupato».

Ma il nome che spicca ancora più, nella lista disoccupati, è quello di Daniele Capelli. Il 31enne difensore centrale bergamasco, libero dopo il mancato rinnovo col Cesena, è a Coverciano in attesa di una chiamata, con l’ipotesi anche di una esperienza in Australia. Fra i disoccupati big l’ex laziale Ledesma, 35 primavere il prossimo settembre (andrà al Lecce?), ultima stagione alla Ternana come altri due in cerca di squadra, Matteo Contini e Manuel Coppola, senza tralasciare Vitiello ex Palermo, Lambrughi e Budel. E gli ex AlbinoLeffe, Checcucci (già fermo lo scorso anno) e Cellini, disoccupato quantomeno provvisorio (va al Piacenza?).


© RIPRODUZIONE RISERVATA