Mertens affonda l’Atalanta - Foto  La capolista non si «ferma» a Bergamo

Mertens affonda l’Atalanta - Foto
La capolista non si «ferma» a Bergamo

Il Napoli passa a Bergamo e supera l’Atalanta con un gol di Mertens.

Dopo 4 minuti di recupero l’arbitro fischia la fine del match. Il Napoli batte l’Atalanta con un gol di Mertens al 20’ del secondo tempo. L’Atalanta gioca un buonissimo primo tempo nel quale tiene il pallino de gioco. Nella ripresa cala un attimo e la capolista non perdona. Mertens la punisce con un gol sul filo del fuorigioco, poi nonostante i cambi la squadra di Gasperini non riesce a riagguantare il risultato. I nerazzurri non sono più la bestia nera di Sarri.

Il Napoli ha vinto il lunch match della seconda giornata di ritorno della serie A, battendo per 1-0 l’Atalanta. Allo stadio «Atleti Azzurri d’Italia» ha spezzato gli equilibri Mertens (in gol al 20’ della ripresa). Vittoria importante, sofferta ma meritata per i campani, contro un’Atalanta sempre ostica e combattiva. In attesa della gara di domani sera (con la Juventus in scena in casa contro il Genoa) gli azzurri consolidano la loro posizione in vetta alla classifica. Sempre in lotta per un posto in Europa League, invece, nonostante il ko odierno, la formazione orobica.

Atalanta's Remo Freuler (R) and Napoli's forward Jose Callejon

Atalanta's Remo Freuler (R) and Napoli's forward Jose Callejon
(Foto by PAOLO MAGNI)

Nei padroni di casa, orfani dello squalificato De Roon, Tullio Gritti (in panchina al posto dello squlificato Gian Piero Gasperini) ha puntato fin dal primo minuto sul collaudato modulo 3-4-3, schierando Toloi, Caldara e Masiello a protezione di Berisha; Hateboer, Cristante, Freuler e Spinazzola a presidio del centrocampo; con Ilicic, Cornelius e Gomez nel tridente offensivo. Soltanto panchina per Petagna. Negli ospiti, privi degli infortunati Milik e Ghoulam, Maurizio Sarri ha confermato il consueto schema (4-3-3), posizionando Hysaj, Albiol, Koulibaly e Mario Rui davanti a Reina; Allan, Jorginho e Zielinski lungo la linea mediana; con Callejon, Mertens e Insigne nel reparto d’attacco. In campo solo negli ultimi venti minuti il febbricitante Hamsik.

Atalanta's Robin Gosens (L) and Napoli's forward Jose Callejon

Atalanta's Robin Gosens (L) and Napoli's forward Jose Callejon
(Foto by PAOLO MAGNI)

Nel primo tempo le due retroguardie hanno prevalso sugli attacchi degli avversari, penalizzati non poco dall’insidioso e scivoloso manto erboso di Bergamo (rizollato da poco). In 45 minuti inoperosi i due portieri: zero tiri in porta da una parte e dell’altra. Decisamente più emozionante la ripresa, aperta al 4’ da un manicno sbilenco dal limite dell’area di Zielinski. Al 9’ la prima vera palla-gol del match: su un cross da sinistra di Insigne, Callejon ha colpito di testa da due passi a colpo sicuro ma Berisha si è superato, salvando gli orobici. Sulla respinta Masiello, in spaccata, ha anticipato di un soffio Mertens, pronto a insaccare la sfera nella porta sguarnita. Proprio il centravanti belga, al 20’, ha sbloccato il risultato: lancio di Callejon sul quale Mertens (sul filo del fuorigioco) ha superato in velocità lo statico Caldara prima di battere Berisha con un destro violento sotto la traversa. Al 26’ i bergamaschi hanno provato a rispondere con un bel tiro da fuori area di Cristante sul quale Reina si è opposto alla grande. Al 38’ Mertens ha provato il gol dell’anno con un pallonetto di prima intenzione dai 40 metri circa ma la palla è terminata di poco al lato. Due minuti dopo il neoentrato Hamsik ha fallito il colpo del ko, sparando alle stelle da ottima posizione. Al 45’ Rog (appena entrato al posto di Zielinski) ha calciato debolmente da due passi. Qui di fatto si sono chiuse le ostilità: nei minuti di recupero la difesa azzurra ha fatto buona guardia (con gli orobici sterili) mentre Hamsik ha segnato l’inutile 0-2, annullato per fuorigioco millimetrico.

Napoli's forward Dries Mertens (R) scores the 0-1 goal

Napoli's forward Dries Mertens (R) scores the 0-1 goal
(Foto by PAOLO MAGNI)

SECONDO TEMPO

47’: OCCASIONE NAPOLI. Hamsik insacca ma l’arbitro annulla per fuorigioco. Ancora qualche speranza per l’Atalanta.

Sono 4 i minuti di recupero.

45’: OCCASIONE NAPOLI. Rog ruba la palal alla difesa e si trova a tu per tu con Berisha che gli chiude lo specchio della porta.

40’: Ultimi assalti dell’Atalanta che si scopre Mertens per Hamsik che spreca tirando alto.

37’: Masiello perde palla a metà campo, Mertens da oltre 30 metri Mertens cerca di sorprendere Berisha ma il pallone esce di poco a lato.

33’: CAMBIO ATALANTA. Esce Toloi, entra Orsolini

29’: CAMBIO ATALANTA. Esce Ilicic e entra Haas

Atalanta's Josip Ilicic (R) and Napoli's defender Raul Albiol

Atalanta's Josip Ilicic (R) and Napoli's defender Raul Albiol
(Foto by PAOLO MAGNI)

28’: CAMBIO NAPOLI: Esce Insigne, entra Hamsik

26’: OCCASIONE ATALANTA: Cristante tiro dal limite reina mette in angolo.

20’: GOL NAPOLI. Mertens insacca sul filo del fuorigioco e porta il Napoli in vantaggio Atalanta- Napoli 0 a 1.

16’: CAMBIO ATALANTA. Entra Gosens e esce Spinazzola

15’: OCCASIONE ATALANTA. Gomez traversone in area per Cornelius che appoggia per Ilicic la sua conclusione è deviata in angolo.

8’: OCCASIONE NAPOLI: Colpo di testa ravvicinato di , salva Berisha e poi allontana Masiello. Rischio grossissimo per l’Atalantra che ha iniziato con un brivido la seconda frazione.

Atalanta's head coach Gian Piero Gasperini (L)

Atalanta's head coach Gian Piero Gasperini (L)
(Foto by PAOLO MAGNI)

1’: Nessun cambio nel secondo tempo

PRIMO TEMPO: partita intensa con grande ritmo, senza particolari occasioni da gol ma comunque divertente con i nerazzurri che hanno tenuto spesso il Napoli chiuso nella sua metà campo. Bene, comunque, i ragazzi di Gasperini che sino ad ora hanno sbagliato pochissimo e tenuto a bada i campioni napoletani.

Atalanta's players, Bryan Cristante (L) and Josip Ilicic (C), and Napoli's forward Lorenzo Insigne (R)

Atalanta's players, Bryan Cristante (L) and Josip Ilicic (C), and Napoli's forward Lorenzo Insigne (R)
(Foto by PAOLO MAGNI)

33’: Spinazzola per Cornelius, che fronteggia Koulibaly sulla sinistra e fa partire un cross basso verso il centro, Cristante viene anticipato da Hysaj.

24’: AMMONIZIONE NAPOLI, giallo per Mario Rui

21’: OCCASIONE NAPOLI: Indecisione nella difesa nerazzurra, Insigne non ne approfitta dal limite dell’area il suo tiro è deviato in calcio d’angolo.

Atalanta's Bryan Cristante (C)

Atalanta's Bryan Cristante (C)
(Foto by PAOLO MAGNI)

20’: È un’inizio tutto targato Atalanta che schiaccia la capolista nella sua metà campo.

2’: Spinazzola sulla fascia crossa al centro Gomez anticipato in angolo

1’: Si parte, primo pallone è del Napoli

Atalanta: Berisha; Toloi, Caldara, Masiello; Hateboer, Cristante, Freuler, Spinazzola; Iličić, Cornelius, Gomez

Napoli:Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Jorginho, Zielinski; Callejon, Mertens, Insigne

© RIPRODUZIONE RISERVATA