«Adesso pensiamo al Chievo» E Gasperini studia il turn over

«Adesso pensiamo al Chievo»
E Gasperini studia il turn over

Il pensiero del mister per l’infortunato Conti: «La sua carriera continuerà più forte di prima: a noi ha dato tanto oltre le polemiche che sono seguite al suo trasferimento».

Testa al campionato, tempo di turnover, scendere dalle nuvole per ritornarci tra qualche settimana. L’Atalanta è pronta per la 2ª trasferta dell’anno, in casa di un Chievo Verona con il quale condivide i punti in classifica, 3. Sarà dura non pensare all’Everton, alla favole di Reggio, ma il campionato chiama e Papu e compagni sono chiamati a rispondere presente nel match in programma domenica alle 18. «Pensiamo al Chievo, non c’è tempo per elogi, caliamoci nel campionato che è una cosa diversa. Il Chievo è un’ottima squadra, consolidata da anni, partono sempre molto bene e anche quest’anno ad Udine l’abbiamo visto, dopo hanno trovato due squadre importanti, sono consolidati nel gioco e nel modo di stare in campo. Ci andiamo a pari punti, ed è una partita significativa per entrambe. Ragioniamo gara per gara, per alcuni può essere la 3ª partita ma non per tantissimi, ma la rosa ci permette abbastanza variazioni».

Gasperini e Rooney

Gasperini e Rooney

In ottica infortunati, Spinazzola e Gosens potrebbero recuperare la prossima settimana, Ilicic prova nella rifinitura, Cornelius ha avuto una piccola contrattura ed è stato colpito dall’influenza. Certezze tante, una su tutti Papu Gomez, fresco di convocazione in Nazionale, in attesa di vedere i tanti giovani promettenti. «Papu è difficile sostituirlo, siamo contenti della Nazionale, è importante per noi e per lui. Orsolini? Non abbiamo visto ancora Vido, Bastoni, Melegoni: adesso abbiamo fatto due partite, vediamo giocando più spesso se ci sarà più opportunità anche per i più giovani e di prospettiva, loro devono sapere che il loro momento arriverà».

La rete di Cristante all’Everton

La rete di Cristante all’Everton

Il secondo tempo da spettatori di Reggio Emilia è il ricordo che il tecnico piemontese si porterà dentro dalla vittoria sull’Everton. «L’attenzione si è spostata dagli spalti al campo e me la sono goduta anche io: vedere così tanto entusiasmo ci fa venire ancora più voglia di riproporlo, le possibilità ci sono anche se sarà lunga». Non poteva infine mancare un saluto da parte del tecnico che lo ha fatto esplodere per lo sfortunato Andrea Conti. «Mi dispiace molto per questo imprevisto, la sua carriera continuerà più forte di prima: a noi ha dato tanto oltre le polemiche che sono seguite al suo trasferimento, la stagione che ha fatto con noi rimane e mando a lui un grande in bocca al lupo».

E torna puntuale «TuttoAtalanta diretta stadio» su Bergamo Tv. A commentare la sfida tra gli atalantini e il Chievo a partire dalle 17 fino alle 20,30 di domenica, l’ ex bomber atalantino Oliviero Garlini, i giornalisti Arturo Zambaldo e Alessandro Dell’Orto, l’opinionista Luciano Passirani, il dirigente sportivo Gianlauro Bellani e Federco Rossi. Interventi tramite video chiamate Skipe, con Elisa Cucchi, Ralf Hildebrand, Massimo Casari (dalla Bolivia) Mario Gamba (da Monaco di Baviara) Enrico Ongaro (da Miami-Florida) Enrico Fagiani e Attilio Varischetti. Collegamenti dallo stadio Bentegodi conMatteo De Sanctis. Al termine della partita, dalla sala stampa dello stadio veneto interviste agli allenatori dell’ Atalanta,Gianpiero Gasperini e del Chievo, Rolando Maran. Conduce la trasmissione Fabrizio Pirola. I telespettatori possono inviare messaggi al numero 335.6969423. Bergamo Tv si riceve sul canale 17 del digitale terrestre e in streaming sul portale www.bergamotv.it.


© RIPRODUZIONE RISERVATA