Allegri: «Un successo importante
Vincere a Bergamo non è mai facile»

«Una vittoria importante perché abbiamo risposto alla Roma. Vincere qui non è mai semplice, perché l'Atalanta crea sempre pericoli. Abbiamo avuto difficoltà nei primi dieci minuti poi abbiamo preso in mano la gara».

Allegri: «Un successo importante Vincere a Bergamo non è mai facile»
L'allenatore della Juventus Massimiliano Allegri
(Foto di Magni Paolo Foto)

«Una vittoria importante perché abbiamo risposto alla Roma. Vincere qui non è mai semplice, perché l'Atalanta crea sempre pericoli. Abbiamo avuto difficoltà nei primi dieci minuti poi abbiamo preso in mano la gara».

Massimiliano Allegri non nasconde la soddisfazione dopo il 3-0 all'Atalanta, per la quinta vittoria di fila della sua Juve che tiene i bianconeri appaiati alla Roma in testa alla classifica.

Vidal non ha gradito la sostituzione ma il tecnico non si preoccupa. «Lui è importante per questa squadra, ma non è nella condizione ottimale e io devo cercare di portarlo al top senza che ricada in un altro infortunio».

Secondo Allegri «la Juve può ancora migliorare. Possiamo togliere un po’ di errori che a volte commettiamo». Poi il tecnico fa sfoggio di umiltà quando gli chiedono perché non è andato sotto la curva a festeggiare con la squadra: «È giusto che i tifosi applaudano i giocatori, i protagonisti sono loro. Io devo lasciar fare a loro e cercare di fare meno danni possibile».

Poi le lodi a Gigi Buffon, autore della parata decisiva sul rigore di Denis: «La differenza dei grandi portieri è che sanno essere decisivi e Buffon è stato determinante ai fini del risultato». Il pensiero è già all'Atletico: «Hanno quasi vinto la Champions, non dimentichiamolo. Si tratta di una squadra molto fisica, ma noi andremo a Madrid con serenità»

© RIPRODUZIONE RISERVATA